4ª Ronda Ghibellina Trail 43K, Castiglion Fiorentino (Ar) – Km 44 – Domenica 26 Gennaio 2014

Ho ritirato il pulmino da 9 posti il giorno prima, sono le 4.30 del mattino, è buio e le temperature sono sotto lo zero, ma quelli della Tifernum mi aspettano, per cui lascio il letto caldo e vado a fare colazione.
Mentre mangio la domanda nasce spontanea? perchè? cosa ti porta a fare quello che stai facendo?
I miei compagni di avventura sono puntuali e li trovo tutti pronti all’appuntamento delle 5.
Alle 7 arriviamo a Castiglion Fiorentino: è l’alba… sarà un bel giorno?
Prima di partire mi fisso in testa le parole di Giorgio Calcaterra: è la tua prima ULTRA? se pensi di andare piano, allora vai ancora più piano. La giornata è ancora incerta, è nuvoloso ma sono fiducioso… ci sono spiragli di sole.
VIA… dopo pochi metri si lascia l’asfalto e si inizia a salire. Ci sono alcuni punti in cui c’è sovraffollamento e bisogna aspettare per poter passare… va beh… non guardare l’orologio, il tuo obiettivo è arrivare in fondo!!!
La prima salita è veramente dura con punte del 43% tutta all’interno del bosco, poi si arriva al primo ristoro (8°Km) e mi fermo a parlare con i volontari del resto del percorso. Da li iniziano 10 km schizofrenci: tolgo gli occhiali e arriva il sole, metto il k-way e va via il vento, tolgo i guanti arriva il freddo e così via. Intanto arriva definitivamente il sole e siamo a metà percorso. Ho incontrato Gianluca 50 enne fiorentino, grande ultra trailer con un curriculum spaventoso: ha fatto tutte le gare che vorrei fare io nei prossimi anni. Mi dice che con quel passo arriveremo intorno alle sei ore. Si riprende la corsa e mentre scendiamo da una discesa veramente impegnativa, Ginaluca scivola, alla sinistra del sentiero che stiamo percorrendo c’è un salto di 3 metri, lui ci va a finire dentro sbatte violentemente contro un albero con il fianco sx. Mi precipito per aiutarlo ma lui è già in piedi e dice che non è niente. Insisto nel fermarlo poichè ha subito un colpo veramente forte, ma lui non mi sta a sentire e riprende a correre più forte di prima. Alterniamo salite e discese con panorami mozzafiato; il fondo del percorso è durissimo poichè composto da pietra per l’80 % e penso che questo lo pagherò alla fine.
I primi dolori sono al gomito dx ed iniziano al trentesimo: a forza di scendere per i boschi ed aggrapparsi agli alberi anche le braccia ne risentono e questo non l’avevo previsto. Continuo con il mio passo, si intravede Castiglion Fiornetino, ma è una illusione, poichè dopo l’ennesima durissima discesa, ci si presenta davanti l’ultimo muro da scalare e siamo intorno al 35esimo. E’ lunghissimo cerco di correrlo il più possibile e ne passo tanti, ma verso il 36esimo mi prendono dei piccoli crampi agli adduttori posteriori… boh?!? e questi come li allungo?!?! mi fermo ci provo, una ragazza mi da alcuni consigli e risulteranno utilissimi, poichè dopo 5 minuti sono di nuovo in pista e di corsa… eh no… oggi non mi ferma nessuno. Prendo coraggio finisco la sailta e poi giù verso la meta… a 2 km dall’arrivo si presenta un passaggio sopra un terrapieno sulla sponda di un torrente largo esattamente come i miei piedi. Naturalmente cado, ma mi rialzo senza crampi… bene!!! nell’ultimo km che mi separa dall’arrivo penso agi ultimi mesi, alla maratona di Firenze finita male con i crampi, alla ripresa degli allenamenti in salita per arrivare ad espugnare il Nerone e infine le ultime settimane di corsa quotidiana con 80-90 km/settimanali negli orari più improbabili per far incastrare la famiglia, il lavoro… ma eccomi qua, sono arrivato, il mio urlo è liberatorio, sono felicissimo e mi aggrappo al boccale di birra che attende tutti i finishers della Ronda, la bevo, me la sono meritata !! guardo l’orologio 6h e 6 min… aveva ragione Gianluca!!!

Cari amici runners, la gara più bella che io abbia mai fatto, per adesso, d’altronde come finisher della Ronda ho acquisito un punto qualificante per la CCC dell’UTMB… chissà!!!

Carlo Biagetti

I risultati dei nostri atleti alla 4ª Ronda Ghibellina Trail 43K

Pos. Ass. Pos. Sex. Pos. Cat. Pett. Atleta Cat. Tempo Passo medio
86 148 BIAGETTI CARLO SM35 6:06:04 8:19

La classifica completa è disponibile qui

.

 

Factory