Articoli della categoria ‘Gare 2010’

2010: Un’ottima annata

Con queste parole vorrei tracciare un veloce bilancio in conclusione dell’anno appena trascorso.

Il 2010 è stato un anno importante per l’Atletica Urbania: la squadra è cresciuta in quantità e in qualità, grazie a nuovi arrivi e ritorni eccellenti, e ha partecipato a 63 gare ufficiali. Tra queste, vorrei sottolineare le gare del circuito provinciale CorrereXCorrere, nella cui classifica l’Atletica Urbania si è piazzata al 7° posto, migliorando di ben 4 posizioni il risultato del 2009.

Ma la squadra non ha corso solo gare locali: i nostri atleti hanno pestato l’asfalto in diverse regioni italiane (Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Trentino Alto Adige), e partecipando anche a maratone internazionali come quelle di Vienna e New York.

È cresciuto anche lo storico “Giro dei 4 ponti”, gara di casa giunta quest’anno alla 10° edizione e che ha centrato l’ambizioso obiettivo di vedere più di 300 atleti, giunti da ogni parte d’Italia, tagliare il traguardo. E sono aumentate di dieci volte le visite al nostro sito web, arricchito da foto, video, articoli originali e dal forum.

Per quanto riguarda i nostri atleti, il 2010 ha visto il ritorno tra le mura di casa del top runner Stefano Santini che ha festeggiato il rientro partecipando a 29 gare, di cui 5 concluse sul gradino più alto del podio, oltre a svariati piazzamenti da medaglia. Con questi risultati Stefano non ha solo conquistato il secondo posto nella classifica di categoria del circuito CorrereXCorrere, ma soprattutto si è aggiudicato i titoli di vicecampione regionale di corsa campestre e di campione regionale di mezza maratona, gara corsa a San Benedetto del Tronto nell’Aprile 2010.

Nella stessa gara, va segnalata la medaglia d’argento di Federico Talozzi, che ha scritto sul proprio palmares 2010 anche altre la partecipazione a un’ultramaratona (la mitica Pistoia-Abetone lunga 50Km), 5 maratone (Treviso, Barchi, Venezia, Firenze e Calderara) e 4 mezze.

Nel circuito CorrereXCorrere, la vittoria per la categoria MF40 è andata alla runner di grande esperienza e valore (“nuovo arrivo” tra le fila dell’Atletica Urbania) Raffaella Valentini, la quale oltre ad aggiudicarsi l’importante trofeo provinciale, ha vinto la classifica interna femminile della società con 34 gare disputate. Nel 2010 Raffaella ha migliorato il proprio record personale sulla distanza di 21.097Km, portandolo a 1’32”.

Un altro nuovo arrivato ha fatto man bassa di medaglie, parliamo dello stakanovista della corsa Mauro Serfilippi, vincitore della classifica societaria 2010 con 39 gare ufficiali concluse nel corso dell’anno. Mauro, unico atleta della squadra ad aver partecipato a tutte le 15 gare del circuito, ha fatto un vero e proprio anno di corsa, iniziando il 3 gennaio 2010 con la “Strapazeda” e concludendo con la maratona di Calderara il 31 dicembre. In questa gara si è tolto anche la soddisfazione di migliorare il proprio Personal Best.

Il 2010 è anche stato un anno di esordi: Anna Angeli e Danilo Moretti hanno partecipato alla Firenzemarathon per la loro prima esperienza sulla lunga distanza. Claudio Lani, ha esordito prima sui 10Km e poi, a fine anno, con la mezza di Bastia Umbra, nella quale ha realizzato un ottimo risultato. Stefania Dormi, all’esordio anch’essa, è riuscita a chiudere una 10Km sotto i 60’. Ermete Bolognini, ha aggiunto alle sue 15 gare ufficiali 800Km di cammino, dai Pirenei fino a Santiago di Compostela. Il 2010 ha anche visto la prima partecipazione nella gara di casa di Alessandra Dormi, che ha corso sulla distanza dei 10Km anche alle successive gare di Barchi, S.Angelo e Fano.

La squadra del presidente Renato Valdarchi (16 gare concluse quest’anno), guidata dall’esperienza del tecnico Giovanni Bucci, vanta con orgoglio una cospicua presenza femminile, infatti dei 27 atleti iscritti ben 6 sono donne (alzando di parecchio la media nazionale che vede la percentuale di 1 donna ogni 10 uomini). Tra le atlete spiccano i talenti naturali di Stefania Dini che si è aggiudicata il secondo posto della classifica di società con 18 gare concluse e che ha conquistato il podio di categoria alla mezza maratona di Centobuchi, un ottimo 1:45 alla Strarimini, e il terzo posto alla Marcialonga della pace di Senigallia e di Adele Salvatori che ha migliorato i propri Personal Best sia sulla distanza dei 10Km (45’ minuti nel trofeo Nefa) sia nella mezza maratona, chiusa a Rimini in 1 ora e 40 minuti.

Tra i veterani del team, Giampaolo Ioni ha confermato le proprie qualità di runner di lungo corso, con ottimi piazzamenti come il 7° posto della mezza di Bastia Umbra corsa in 1:21 o come la maratona di Firenze, chiusa in 3 ore nonostante le avverse condizioni atmosferiche.

Il 2010 è stato un anno che ha visto il miglioramento di molti personal best. Tra questi spiccano quelli di Michele Campana che nel giro di poche settimane ha prima portato a 40:42 il proprio primato sui 10Km a Fano, per poi fare il bis nella mezza di Bastia Umbra corsa in 1 ora e mezza. Il trofeo NEFA ha permesso anche Loris Giorgini di migliorare il primato personale sui 10Km (41:44), dopo aver abbassato anche il PB nella mezza maratona di Ravenna.

Doppio personal best anche per Raffaele Spadoni che a Carpi ha chiuso la mezza con un sontuoso 1:21, mentre Davide Alessandroni ha chiuso la stagione abbassando a 40 minuti il proprio pb sui 10K, sul percorso ondulato della Smirra. Giovanni Catani, entrato in squadra nel corso dell’estate, ha lasciato subito la sua impronta, chiudendo la Corrismirra in 40 minuti e la difficile mezza di Serra de’ Conti in 1:35. Anche Nicola Bassotti, il più giovane della squadra ma solo in termini di età, dopo aver portato l’atletica Urbania a “L’eredità” su Rai Uno, ha migliorato il proprio tempo sui 10Km sul percorso del Trofeo Nefa.

Nuovi personal best anche sulle lunghe distanze: Andrea Montagnana lo ha conquistato sotto la pioggia di Firenze (3:45), Giuseppe Magrini nello splendido scenario di Vienna (3:25) il 18 aprile.

Dopo aver mantenuto con merito per diversi mesi la seconda posizione nella classifica del circuito CorrereXCorrere, Luigi Amantini ha dovuto arrendersi al mal di schiena che gli ha impedito di correre alcune gare della seconda parte della stagione, ma ha chiuso comunque l’anno con un ottimo terzo posto. Guai fisici hanno fermato anche la grinta e la passione sportiva di Corrado Lucciarini e di Alessio Rossi. Per questi tre amici, l’augurio per il 2011 è di un pronto riscatto ma sopratutto di buona salute.

Un saluto a Valter Olivieri, grande protagonista delle passate stagioni dell’Atletica Urbania che inizia una nuova avventura con la società sportiva Tifernum V, e che si è congedato alla grande con il proprio PB sulla maratona con un risultato eclatante a Calderara: 2:54, dopo la delusione patita a NewYork poche settimane prima.

Il 2011 parte con un nuovi acquisto: Marco Manenti, proveniente dall’Avis Aido Urbino, che porterà di certo onore e lustro alla canottiera bianca.

Concludo queste brevi noti con un augurio a voi tutti e alle vostre famiglie, sperando che il 2011 ci regali ancora tanti chilometri da correre insieme in sportività e amicizia, per continuare alla grande nel nostro cammino di atleti, ma anche salute e serenità per godere appieno dei risultati che saremo capaci di ottenere.

Renato Valdarchi 


10ª MARATONA DI S.SILVESTRO, Calderara di Reno (Bo) – Km 42,195 – Giovedì 31/12/2010

Finale d’anno col botto per l’Atletica Urbania alla maratona di S.Silvestro: sui 12 giri del percorso di Calderara, i nostri runners hanno centrato ambiziosi obiettivi. Valter Olivieri, alla sua ultima gara con il colori dell’Atletica Urbania, ha ritoccato il proprio PB conquistato l’anno scorso a New York. Federico Talozzi ha conquistato il primo premio nella categoria MM35. Calderara di Reno porta fortuna anche a Mauro Serfilippi che, nonostante una condizione fisica non ancora ottimale, ha di nuovo migliorato il proprio personale, come già successo nella stessa gara del 2008.

“Anche l’ultima maratona dell’anno va in cantiere. La classica maratona di S. Silvestro è andata in scena per la decima volta registrando il record di arrivati: sono stati infatti 229 coloro che hanno regolarmente tagliato il traguardo contro i 226 della passata edizione quando la corsa, unica eccezione, si corse domenica 27 dicembre. Ai singoli maratoneti vanno aggiunte 50 staffette che hanno fatto correre, nel circuito di 3,5 km, altri 200 atleti. Alle 9.30 in punto ha così preso il via l’ultima 42 km dell’anno sul suolo italiano. La cronaca riporta da subito in testa un drappello formato da cinque uomini con il veronese Filippo Dusi a fare l’andatura a Massimo Benedetti, Daniele Sperindei, Gianluca Cola e Andrea Bifulco con quest’ultimo che la scorso 6 gennaio aveva vinto la maratona sul Brembo, la prima maratona dell’anno. Sotto il ritmo pressoché costante di Dusi, il drappello si assottiglia sempre più: tra i ritiri (Cola e Bifulco) e i rallentamenti (Sperindei), l’unico che regge il ritmo del portacolori della Podistica Basso Veronese è Benedetti. L’ultimo giro è il più lento dei dodici, vuoi per stanchezza o vuoi per tattica, i due si giocano la vittoria in volata. In 2.38.44 Filippo Dusi ha la gioia di vincere la sua prima maratona in carriera con la dedica riservata alla sua ragazza e al suo compagno di allenamenti Max Bogdanich bloccato da un incidente. Staccato di un secondo dal vincitore arriva Massimo Benedetti. La solita gara in rimonta ha portato il campione europeo della 24 ore nonché vincitore della Spartathlon Ivan Cudin ad agguantare il terzo posto in 2.40.14. Tra le donne gara imperiosa di Lara Mustat: all’ultima prova col Cus Parma (passerà alla Corradini Rubiera) e dopo aver già vinto la maratona dei Luoghi Verdiani, quella del Lamone e quella del Ventasso, si è regalata anche la vittoria in quella di S. Silvestro coronandola col proprio primato personale: 2.53.43 il suo tempo finale che per meno di un minuto non è diventato anche record della gara (2.52.45, Monica Casiraghi 2003). Al secondo posto è arrivata l’umbra Katia Alcherigi che con 3.09.49 ha siglato anch’ella il primato personale. Terzo posto per Chiara Giangrandi in 3.10.31. Tra le staffette ha trionfato quella dell’Atletica Castenaso (Cristian Dall’Olio, Antonio Leone, Elia Generali e Andrea Arbizzani) in 2.30.02 davanti alla Pasta Granarolo A e alla CCCP. Se Andrea Bifulco era stato il primo a completare una maratona nel 2010, Marina Mocellin è stata l’ultima in 5.52.49”  (www.podisti.net)

Clicca qui per vedere i risultati ufficiali TDS.

Clicca qui per vedere tutte le foto.

I tempi dei nostri atleti alla 10ª MARATONA DI S.SILVESTRO – 2010

Posizione Pettorale Atleta Cat. Pos.Cat. Real Time Passo medio
12 2720 VALTER OLIVIERI MM40 6 2:54:55 NPB 4’09”
14 2721 FEDERICO TALOZZI MM35 2 2:57:44 4’13”
29 2797 MAURO SERFILIPPI MM40 11 3:10:17 NPB 4’31”

33ª INVERNALISSIMA, Bastia Umbra (Pg) – Km 21,097 – Domenica 19 Dicembre 2010

Dominio africano nella 33ª edizione dell’Invernalissima, la gara podistica sulla distanza classica della mezza maratona di 21.097 chilometri che si è disputata il 19 dicembre 2010, con partenza ed arrivo a Bastia, con la partecipazione di oltre un migliaio di atleti arrivati da tutta Italia ed anche dall’estero. Si è imposto il ruandese Sylvain Rukundo con il tempo di un’ora, 8 minuti e 3 secondi, precedendo il marocchino Rachhi Il Mostafa di un minuto e 16 secondi e il polacco Marek Dryja di un minuto e 57 secondi.

In campo femminile la vittoria è andata alla ruandese Angeline Nyiransabimana con il tempo di un’ora 16 minuti e 40 secondi. Seconda si è classifica la perugina Francesca Dottori, tesserata per la Regal Catania, a otto minuti e 31 secondi dalla vincitrice, e terza l’ecuadoriana Irene Enriquez dell’Atletica Avis Perugia, a 10 minuti e 17 secondi dalla vincitrice. La manifestazione è stata promossa dall’Aspa podistica di Bastia, che ha organizzato, collateralmente, anche una non competitiva sulla distanza di poco oltre i cinque chilometri, con alcune decine di partecipanti.

I tempi dei nostri atleti alla 33ª INVERNALISSIMA 2010

Posizione Pettorale Atleta Cat. Pos.Cat. Real Time Passo medio
51 557 GIAMPAOLO IONI D 7 1:21:26 3:51
208 560 MAURO SERFILIPPI D 47 1:29:52 4:16
223 556 MICHELE CAMPANA C 49 1:30:09 NPB 4:17
224 555 DAVIDE ALESSANDRONI C 50 1:30:10 4:17
663 559 CORRADO LUCCIARINI E 110 1:47:00 5:06
771 558 CLAUDIO LANI F 98 1:52:39 NPB 5:22
788 561 RENATO VALDARCHI E 132 1:53:41 5:25

Clicca qui per la classifica completa

CORSA DI BABBO NATALE, Sant’Angelo in Vado (Pu) – Km 6 – Domenica 12/12/2010




In occasione delle festività natalizie, la Tifernum V in collaborazione con l’Associazione dei Commercianti vadesi ha organizzato una corsa podistica all’interno del centro storico di S. Angelo in Vado di circa 6 km da affrontare vestiti da Babbo Natale.


La corsa si è svolta per le vie del centro storico su di un percorso di 1,5 km da percorrere per 4 volte: il 1° giro tutti insieme dietro un pony con slitta da dove Babbo Natale ha offerto caramelle e cioccolatini a tutti i bambini.


Nasi rossi all’arrivo, un po’ per il freddo, un po’ perché per l’occasione, al posto delle solite bevande isotoniche e barrette energetiche, i ristori lungo il percorso hanno offerto vin brulé, castagne e polenta al ragù.

I nostri atleti alla corsa di Babbo Natale

NOME E COGNOME POSIZIONE
Mauro Serfilippi 2
Loris Giorgini 3
Valter Olivieri  
Giampaolo Ioni  
Danilo Moretti  

CORRERE x CORRERE 2010 – Classifiche finali

La classifica delle società

POS. 2010 SOCIETÀ PUNTI POS. 2009
1 POL. MONTECCHIO 2000 7872 1
2 BANCA di PESARO – Centro Storico PS 6165 3
3 A.S.D. COLLEMAR-ATHON CLUB 5993 2
4 G.P. LUCREZIA 4860 6
5 A.P.D. AVIS AIDO URBINO 4337 4
6 ATLETICA SENIGALLIA 3921 9
7 ATLETICA URBANIA 3777 11
8 G.P. FANO CORRE 3739 5
9 G.S. ATLETICA 75 CATTOLICA 3486 7
10 NUOVA ATL. PANDA PESARO 2035 12
11 G.P. VALMISA 1539 10
12 A.S.D. POL.TIFERNUM V – S.A. in Vado 1171
13 A.S.D. SPORT CALCINELLI 1075
14 RUNNING CLUB FOSSOMBRONE 775 14

 

I risultati dei nostri atleti

NOME E COGNOME CATEGORIA POSIZIONE DI CATEGORIA
VALENTINI RAFFAELLA MF40 1
SANTINI STEFANO MM35 2
AMANTINI LUIGI MM40 3
OLIVIERI VALTER MM40 4
SALVATORI ADELE MF35 6
DINI STEFANIA MF35 7
SPADONI RAFFAELE TM 7
SERFILIPPI MAURO MM40 8
CAMPANA MICHELE MM35 13

 

Le classifiche complete sono disponibili qui

27ª FIRENZE MARATHON – Km 42,195 – Domenica 28 Novembre 2010

Sette (quasi otto) atleti della nostra società hanno corso la Maratona di Firenze. Salutiamo anche l’amico Antonio che ha affrontato con coraggio la sua seconda maratona nel giro di un mese!!!

Risultati Maratona Firenze

Clicca qui per leggere il racconto della gara di Anna Angeli.

Conto alla rovescia per la XXVII Firenze Marathon che domenica 28 partirà dal viale Michelangelo, attraverserà la città di Firenze in un nuovo, più veloce e suggestivo percorso e, dopo 42 chilometri e 195 metri, porterà gli oltre 10.000 atleti in piazza Santa Croce, davanti alla statua di Dante Alighieri, la cui effige è impressa sulla medaglia di questa edizione.
Ancora da ultimare il conteggio degli iscritti ma sabato scorso erano già stati registrati 10.211 partecipanti (7.410 italiani e 2.801 stranieri: 8.593 uomini e 1.618 donne) provenienti da 57 Nazioni e questo è un dato superiore al totale degli iscritti dell’anno scorso.
Fra i Top Runner spiccano kenyoti ed etiopi (quest’ultimi saranno sette; 5 uomini e 2 donne), c’è un esordiente assoluto, troviamo il campione in carica del 2009 e un’italiana che cercherà di far sventolare il tricolore all’arrivo.
“Firenze è un appuntamento importante ed è il più bel percorso del mondo. Abbiamo sempre organizzato la Firenze Marathon a novembre anche per offrire un contributo all’economia e al turismo del territorio in un periodo, fisiologicamente, di calo – ha commentato il presidente della Firenze Marathon Giancarlo Romiti –. Ringrazio il mondo del volontariato, le associazioni e tutti gli sponsor che sono le nostre ricchezze: senza di loro non sarebbe possibile realizzare questo evento che presuppone un coinvolgimento a tutto tondo della città con tante manifestazioni collaterali. Il percorso della maratona può essere affrontato soltanto se gli atleti hanno la sicurezza di avere al proprio fianco un’assistenza certa e costante. Sono soddisfatto anche perché quest’anno il numero degli iscritti sarà superiore all’edizione precedente”.
Ma tra i VIP che partecipano alla Firenze Marathon anche il sindaco di Firenze Matteo Renzi e l’ex pilota di automobilismo di Formula 1 Alex Zanardi.  Il sindaco correrà con il pettorale n. 714 (che gli sarà consegnato sabato mattina al Marathon Expò) per onorare una promessa fatta ad alcuni iscritti della Polisportiva Nave durante la campagna elettorale che se avesse vinto le primarie avrebbe partecipato alla Firenze Marathon.
“Chiedo scusa in anticipo ai fiorentini se domenica si potranno verificare dei disagi ma la maratona è un’esperienza di popolo che ci farà vivere per una giornata la città in modo diverso. La maratona racchiude in sé tanti valori. È la possibilità di mettersi in gioco, sfidando i propri limiti e rappresenta un’occasione per la città anche dal punto di vista economico e turistico. Correre fra le bellezze di Firenze dà ai podisti una sensazione senza uguali. Per questo, l’edizione di quest’anno ha già stabilito il nuovo record con oltre diecimila partecipanti”.
Alex Zanardi, invece, per la prima volta vivrà l’emozione della stracittadina fiorentina e lo farà a bordo della sua handbike che quest’anno lo ha già fatto gareggiare in ben sei maratone, fra cui anche quella recente di New York.
Anche l’Esercito Italiano parteciperà alla Maratona con 23 atleti del Gruppo Sportivo Esercito con un’età compresa fra i 30 e i 60 anni e alla partenza al Piazzale Michelangelo sarà presente un “dispositivo promozionale” della Forza Armata.

Fiorentini i maratoneti più giovane e meno giovane: 20 anni il primo, Mattia Ganucci della Toscana Atletica, 77 anni il secondo, Giampietro Marini della GS Maiano.

Proprio per la particolarità del percorso, numerosi sono i provvedimenti di chiusura delle strade che saranno osservate da 180 agenti della Polizia Municipale mentre il servizio d’ordine e l’assistenza agli atleti saranno assicurati da un esercito di 1.700 volontari, dalla Protezione Civile, dai soccorritori delle Misericordie e del Gruppo Fratres. Fra i volontari, quest’anno, per la prima volta, ci saranno anche 57 studenti universitari cinesi che studiano a Firenze.

27° Maratona di Firenze 2010

36ª CHEURSA DI BECH, Santarcangelo (Rn) – Km 10 – Domenica 21/11/2010




Raffaele migliora ancora il suo Personal Best sulla distanza dei 10km alla 36ª CHEURSA DI BECH, chiudendo in 37:08 e piazzandosi al 75° posto.

Clicca qui per vedere la classifica completa.

Clicca qui per le foto della gara da FotoPodisti.net

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO POSIZIONE ASS. POSIZIONE CAT.
Raffaele Spadoni 00:37:08 75 29 – B

8° TROFEO NEFA, Rosciano di Fano (Pu) – Km 11,300 – Domenica 14 Novembre 2010

Mi chiedo cosa rimanga delle corse che facciamo.
Dentro tutti quei chilometri, a girare intorno a periferie di campagne o di capannoni, con certe curve a gomito, pestando l’asfalto sempre uguale, passando dritto davanti a case con i cani che perennemente abbaiano, i panni stesi delle domeniche di sole, gli anziani che ti guardano sbalorditi volontariamente faticare, loro che di fatica ne han fatta tanta e ora cercano di scansarla dove possono.

L’anno scorso avevo fatto questa corsa, e ora so che cosa mi era rimasto, molto più di quello che pensavo. L’anno scorso rientravo dall’infortunio, era la prima corsa con la squadra, avevo un’ansia di misurarmi e di fare bene, che mi aveva tolto il fiato e fatto correre strozzata. Questo lo ricordo, pensavo che sarei morta a fare un altro passo, anzi perchè non muoio, o almeno mi addormento, così al risveglio sarà solo un brutto sogno.

Quest’anno ho corso libera e senza orologio nella speranza di stare bene e divertirmi. Con il fiato a dettare il ritmo e le gambe tranquille ad inseguire. Passato un anno mi chiedo cosa ci spinga a rimetterci ogni volta in gioco e in discussione. La gioia di correre prima di tutto, la voglia di migliorare, il sentimento di libertà implicito nell’atto di correre… che a pensarci bene correre è fuggire si assomigliano… (c’è un proverbio di queste parti che dice: “tra il curra e il fuggia…”, tra correre e fuggire…).

Quando vedo quelli forti, non me che trotterello piano, ma certi cavalli di razza che vanno al galoppo, mi appare chiaro questo senso della fuga. Ma fuggire da cosa? Mi domando. Dagli obblighi, dal dovere fare, dal dover essere, dal dovere essere per forza quello che la tua vita pretende che tu sia. Così si corre per vivere qualcosa di diverso da quello che a ognuno tocca.

Dove nasce l’equivoco? Non riuscire a reggere la libertà del gesto, e diventare prigioneri dell’esito, che non sempre è quello che vorremmo che fosse. Ma se si trova un equilibrio adulto tra gioia, sfida, slancio, competizione, gioco, lealtà, passione, sportività, allora una mattina come quella di oggi non me la dimenticherò di sicuro, e sarà un altro mattoncino con cui costruire la mia casa di signora runner delle retrovie delle corse, fiera e orgogliosa di esserlo.

Partiti da casa con un bel sole freddo, verso il mare l’aria diventava nebbiosa e umida, di una nebbia latte che impediva quasi di vedere la strada e dava un senso di irrealtà e di sogno. Volevo restare nel tepore della macchina dentro le mie giacche a girare in tondo senza arrivare. Le persone erano tante in un grande spazio commerciale che sembrava una giostra, un circo, un teatro. Non distinguevo i contorni, i tratti, le figure. Ma come è prepotente la vita: arriviamo e vedo un sacco di amici tutti sorridenti e allegri e pieni di speranze e aspettative, così mi sveglio, mi carico, mi preparo.

Che gusto vedere la presenza femminile che cresce, oggi la nostra squadra brilla per l’arrivo di due luminose atlete, con cui sarà bello e piacevole dividere preparazione e gare: Alessandra e Stefania, non mollate!

Scambio qualche parola con qualcuno, mi chiedono tutti come va la preparazione per la maratona. Quello che mi sento di condividere più o meno con chi ha la pazienza di ascoltare nei vari lunghi che ho fatto è il concetto di “altro mondo” che ho sperimentato dopo i 30km. Ho fatto tutto quello che dovevo fare, ho fatto tutto giusto, soldato Jane della tabella, più di 1000km in poco più di tre mesi, ma quando supero certe distanze quello che accade resta un mistero in cui entrano in discussione molte variabili, oltre al cuore e alle gambe, principalmente entra in gioco la testa. Mi consolo pensando a quanto è dura la mia, non mi mollerà proprio alla fine.

La gara è andata bene, non ho tirato troppo, non ho sofferto troppo, non ho tirato poco, non ho sofferto poco. Non ho dato tutto, questo è strano per me, ma non era oggi il giorno. Aspetto il mio, quando sarà il momento.

All’arrivo divertente vedere i miei compagni che mi incitavano e il gonfiabile che non arrivava mai, io che chiedevo a chiunque ma quanto manca? E poi aspettare le ragazze per incitare pure loro.
Ma la cosa più bella che ho visto a Rosciano di Fano questa mattina di novembre sono stati i tre bimbi della Stefania, che con il loro dolce sorriso mi hanno illuminato nella strada del ritorno a casa.

Anna Angeli

Clicca qui per vedere le altre foto dell’Atletica Urbania oppure qui per vedere le foto dell’Atletica CentroStorico

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO ARRIVO REAL TIME MEDIA KM POSIZIONE ASS. POSIZIONE CAT.
Raffaele Spadoni 00:42:46 00:42:45 03:47 51 14 – A
Mauro Serfilippi 00:44:42 00:44:39 03:57 79 16 – C
Davide Alessandroni 00:45:38 00:45:21 04:02 91 22 – B
Giampaolo Ioni 00:46:06 00:46:01 04:04 95 19 – C
Valter Olivieri 00:46:07 00:46:02 04:04 96 20 – C
Michele Campana 00:46:11 00:45:59 04:05 98 24 – B
Loris Giorgini 00:47:12 00:47:10 04:10 117 26 – B
Raffaella Valentini 00:47:41 00:47:38 04:13 131 2 – M
Adele Salvatori 00:51:16 00:51:02 04:32 191 6 – M
Luigi Amantini 00:51:17 00:51:00 04:32 192 36 – C
Stefania Dini 00:52:44 00:52:28 04:40 214 11 – M
Danilo Moretti 00:52:58 00:52:42 04:41 219 39 – C
Nicola Bassotti 00:55:11 00:54:57 04:53 243 41 – A
Claudio Lani 00:56:43 00:56:22 05:01 254 34 – E
Ermete Bolognini 00:56:44 00:56:21 05:01 255 7 – G
Anna Angeli 00:57:29 00:57:12 05:05 264 17 – M
Alessandra Dormi 01:04:12 01:03:53 05:40 Non Comp. Non Comp.
Renato Valdarchi 01:04:12 01:03:53 05:40 295 43 – D
Stefania Dormi 01:07:44 01:07:23 05:59 301 20 – M
Matteo Serfilippi 00:29:00 6Km n/d 04:50 Non Comp 6Km 2 – Alievi

Clicca qui per la classifica completa, da www.dreamrunners.it





28ª CORRISMIRRA, Smirra di Cagli (Pu) – Km 10 – Domenica 1/11/2010

immobiliare_cagli_ita_piazza_cagli1

Mi piace l’autunno, soprattutto mi piace questo periodo in cui gli aceri, i tigli, le betulle, i pioppi cambiano colore. Per andare alla Smirra guardavo gli alberi e vedevo un trionfo di rosso, arancio, giallo, ruggine, ocra che rendevano meno grigio un cielo in realtà quasi plumbeo.
Questa mattina verso l’alba pioveva forte, e ho chiesto a qualche dio dei runners che fosse buono con noi e che ci graziasse quell’oretta. Lo so, lo so che correre sotto la pioggia ha il suo fascino e che fortifica, ma in questo momento essendo tirata la coperta della fatica e dell’impegno, bisogna semplificare dove si può.
Arrivo al campo e mi trovo subito dentro il bell’ambiente della corsa, gente in tuta che chiacchiera, chi fa le iscrizioni, saluti e discorsi, visi noti e meno noti ma che ogni volta diventano più familiari, e poi un sacco di gente… la mia squadra! Oggi uno squadrone, dato che eravamo ben 16, in una gara vicino casa dove tutti volevano e potevano fare bene.

Riesco a fare due chiacchiere con le mie colleghe Adele, Stefania e Raffaella, i tre sorrisi più belli che girano lì intorno. Ritrovo Luigi, che è ai box da qualche settimana per dei fastidiosi dolori alla schiena, parlo con Valter riguardo alla preparazione della maratona. Renato è sempre sorridente e accogliente, un vero innamorato dello sport e anche grande sportivo, sempre pronto a sostenere e incoraggiare tutti, saluto Claudio ed Ermete che dimostrano come ci si possa sempre migliorare andando avanti con passione e costanza, Raffaele mi chiede del mio “volo d’angelo” dell’ultimo volta e io mi complimento per il tempone di Carpi 1,21 sulla mezza, suo PB. Mauro è sempre scherzoso e sorridente, una persona di grande affabilità, Davide mi racconta che ieri ha fatto le sue gare di motocross, Giovanni corre da poco ma sta ottenendo risultati di tutto rispetto, Michele in un anno sullo stesso percorso è cresciuto tantissimo. Intanto il grande campione Stefano si prepara: prima della gara è sempre estremamente concentrato.
Mi avevano detto che era un percorso pianeggiante, ma forse bisogna capirsi su cosa vuole realmente dire la parola pianeggiante! E non era oggi, e non era qui. Dislivello 60 metri totali per la maggior parte distributi in una salita centrale lunga 500 metri con dislivello di 40 metri, che tagliano le gambe e il fiato. Da Smirra e Cagli e ritorno, con il giro di boa nella piazza del paese.

Profilo Altimetrico CorriSmirra 2010

Ho corso tranquilla e piuttosto rilassata, ad un ritmo per me piuttosto veloce, ma senza morire (tranne nell’ultimo chilometro quando la Raffaella mi è venuta a prendere e si è fatta in souplesse quello che per me era un finale all’ultimo respiro) correre qualche minuti con lei al fianco è stata una gioia e un supplizio, avrei voluto rallentare per faticare meno ma anche chiudere gli occhi e come un cieco farmi portare dal suo passo al mio fianco.
I campioni della squadra sono arrivati bene come sempre, il livello è sempre alto: tra gli uomini Stefano Santini è arrivato 7° assoluto e tra le donne Raffaella Valentini è 3° assoluta. Danilo è contentissimo perchè ha fatto il suo personale sui 10 km, in una gara non facile nè poco impegnativa.

Non ho dati in mano, ma questa mattina mi è sembrato vedere molti ragazzi giovanissimi gareggiare, sia maschi sia femmine. Sarebbe bello sperare che queste competizioni possano attrarre a sè un numero sempre crescente di giovani, e che nasca e si diffonda una cultura maggiore che parli di corsa. Ho riflettuto perchè ho visto un runner con la sua giovanissima e deliziosa figlia, non avrà avuto più di 14 anni, che con nessuna fatica, a un buon passo, mi hanno superato. Ho pensato che questo potrà essere forse il modo in cui la corsa arriverà ai giovani. Padri innamorati dello sport che coinvolgono i loro figli adolescenti verso obiettivi impegnativi ma realizzabili. Vedere correre un padre e una figlia è qualcosa che mi è piaciuto moltissimo, e credo che dentro ci sia qualcosa di importante.
L’arrivo è stato una goduria, sono arrivata sfinita ma euforica di avere concluso bene e senza troppo sentire il peso dei 270Km fatti ad ottobre, piena di stimoli e di voglia di correre ancora.

Anna Angeli

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA NOTE
Stefano Santini 33:50 3:23 7° assoluto uomini
Valter Olivieri 38:10 3:49
Raffaele Spadoni 38:10 3:49
Davide Alessandroni 40:02 4:00 New Personal Best
Giovanni Catani 40:04 4:00 New Personal Best
Mauro Serfilippi 40:10 4:01
Raffaella Valentini 41:26 4:09 3a assoluta donne
Michele Campana 41:36 4:10 New Personal Best
Luigi Amantini 43:00 4:18
Adele Salvatori 46:10 4:37 New Personal Best
Stefania Dini 48:35 4:52
Danilo Moretti 48:35 4:52 New Personal Best
Ermete Bolognini 50:10 5:01 New Personal Best
Renato Valdarchi 50:10 5:01 New Personal Best
Anna Angeli 50:53 5:05
Claudio Lani 50:57 5:06 New Personal Best

Clicca qui per vedere le altre foto

LAUSANNE MARATHON, Losanna (CH) – 42,195Km – Domenica 31/10/2010

Colleghi podisti durantini, domenica scorsa, nel mio piccolo ho rappresentato la società alla Lausanne Marathon. Partito con l’obiettivo delle quattro ore, da buon svizzero ho chiuso in 3h57, alla mia età bisogna essere soddisfatti.

Gara molto regolare a parte un temporale di vento in faccia tra il km 32 e 36, un momentaccio soprattutto psicologicamente, poi chiusura in scioltezza.

Ho promesso a mia moglie (prima della gara) che questa sarebbe stata la mia ultima maratona, che da qui un avanti mi acconterei di mezze… non è la prima volta che faccio questa promessa… vedremo se riuscirò a mantenerla.

Eccovi alcune foto intorno al 38esimo km e all’arrivo. Per il video dell’arrivo, clicca qui.

Saluti a tutti e auguri per le prossime gare

Giuliano Olivieri

La Maratona di Losanna è una corsa annuale che si tiene nella città svizzera di Losanna. La prima edizione si è tenuta nel 1993, in occasione dell’inaugurazione del Museo Olimpico. L’etiope Tesfaye Eticha detiene il record di vittorie, avendo vinto la gara maschile per sette volte.
Parallelamente alla Maratona, si corrono anche una mezza-maratona, una 10 km, una passeggiata di nordic walking ed una gara di mini-maratona di 4 km.

La Maratona di Losanna è uno degli eventi sportivi più importanti del Cantone Vaud, e attira fino a 2500 turisti ogni anno.

La gara inizia a Losanna, Place de Milan, e poi segue la strada del lungo lago di Ginevra fino a La Tour de Peilz, prima di tornare a Losanna per lo stesso percorso.

I tempi dei nostri atleti alla LAUSANNE MARATHON 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Giuliano Olivieri 3:57:31 5:38 714° Ass
15° Cat

25ª VENICEMARATHON, Venezia – 42,195Km – Domenica 24/10/2010

Il keniano Simon Kamana Mukun ha vinto la venticinquesima Venicemarathon Trofeo Casinò di Venezia in 2h09’35”, secondo classificato il keniano Sahle Warga Betona in 2h09’47” che scivola e cade sul terz’ultimo ponte consegnando la vittoria a Mukun. Terzo con 1’17” di ritardo il keniano Peter Muriuki Nderitu che ha chiuso in 2h10’52”. La Venicemarathon ha assegnato anche il titolo di Campione d’Italia, vinto dal quarantunenne bergamasco Migidio Bourifa (Atl. Valle Brembana) nono assoluto sul traguardo in Riva Sette Martiri in 2h15’18”. Nella storia della Venicemarathon è la decima vittoria di un atleta keniano.

Nella corsa femminile per la prima volta vince l’etiope Makda Harun Haji in 2h28’08”, seconda la keniana Elizabeth Chemweno in 2h29’21” e terza la russa Elena Ruhliada in 2h30’41”. Il titolo tricolore femminile è andato a Marcella Mancini (Runner Team 99) che ha terminato la gara in sesta posizione in 2h37’23”.

I 6.519 partenti a causa dell’acqua alta non hanno potuto passare in piazza San Marco. Alle 7:30 del mattino la decisione finale di optare per il ‘percorso B’ che prevedeva la rinuncia al transito in Piazza San Marco e l’inserimento di un nuovo passaggio di 479 metri (gli stessi del percorso previsto in piazza) all’uscita del Parco San Giuliano. Anche il percorso B era stato preventivamente misurato e certificato AIMS. Il sogno di correre in Piazza San Marco è comunque solo rimandato alla prossima edizione del 23 ottobre 2011.

MIGIDIO BOURIFA:Era difficile perché era una sfida psicologica. Ho fatto gara su Danilo Goffi cercando di stargli sempre dietro nella prima parte, sicuro di essere molto più forte nella seconda metà del percorso. Io sono uno che corre di testa, tengo sempre duro, per me invece lui ha pagato questa pressione. Sono felice, ci tenevo a fare bene anche per tutti quei bergamaschi che mi aiutano negli allenamenti. La passione e la voglia di correre c’è sempre, ma grazie a loro riesco sempre a trovare gli stimoli. Dedico questa vittoria a me stesso. Poi il 22 gennaio nascerà mia figlia Martina, ho quasi 42 anni, deciderò il mio futuro”.

MARCELLA MANCINI:Quest’anno avevo corso a Milano e Praga, ora sono veramente soddisfatta per questa stagione. Ho fatto la mia gara, con il mio cronometro cercando di controllare almeno le atlete russe. Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi vogliono bene e alla mia squadra il Runner Team 99”.

DANILO GOFFI:Sono incappato in una giornata no, l’ho sentito subito da questa mattina presto. Le gambe non giravano, mi sentivo vuoto ed in difficoltà, non me la sono sentita di arrivare in fondo così. Farò un’altra gara molto presto, voglio tirare fuori l’ottima condizione che sento di avere.

I tempi dei nostri atleti alla 25° VENICE MARATHON 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Federico Talozzi 2,56,20 4,11 196° Ass - 38° Cat MM35

23ª MARATONA D’ITALIA, Carpi (Mo) – 42,195 e 21,097Km – 10/10/2010

Era venuto a Carpi per fare il record, c’è riuscito con una prova straordinaria. In una favolosa giornata, ideale per correre, il 32enne keniano Paul Kosgei Malakwen ha vinto la Maratona d’Italia memorial Enzo Ferrari con il tempo di 2h09’00”, che supera il 2h09’09” corso da Haron Toroitich nel 2004 e che migliora anche di 15″ il suo primato personale. Kosgei, Campione mondiale della mezza maratona nel 2002, ha lanciato un attacco secco nel corso del 39° km, staccando il connazionale Dickson Chumba, autore del primo scatto al 34° km, e l’etiope Abdullah Dawit Shami. Entrambi hanno migliorato nettamente il proprio primato personale: Chumba ha chiuso al 2° posto in 2h09’20”, Shami è arrivato 3° in 2h09’50”.

Ha rischiato di cadere anche il primato nella gara femminile. Partita subito a razzo, la 25enne keniana Hellen Mugo Wanjiku ha corso addirittura metà gara sul piede delle 2h20′, transitando con un eccezionale 1h10’14”, con oltre 3′ di vantaggio sulle inseguitrici. Nel finale ha un po’ pagato dazio, ma ha concluso con un eccellente 2h27’16”, che ha polverizzato di 12′ il suo record ed è il terzo tempo mai corso a Carpi. Il record resta il 2h25’57” di Maria Guida nel 1999. Dalle retrovie è invece spuntata la sorpresa della 30enne lituana Diana Lobacevske, che con 2h28’03” ha migliorato di 7′ il suo primato. Terzo posto, anche lei con record, per l’altra keniana Georgina Rono (2h30’55”).

Sontuose anche le prestazioni dei nostri atleti, Raffaele Spadoni si piazza al 31° posto nella prima edizione della mezza maratona d’Italia, portando il proprio primato personale a 1:21:49, mentre sulla distanza dei 42 km Valter Olivieri chiude la sua gara di preparazione per la maratona di New York in 3:05:51.

Clicca qui per le classifiche complete

14ª CORRIGUBBIO, Gubbio (Pg) – 21,097Km – 17/10/2010

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. TEMPO MEDIA
Giampaolo Ioni 50 1:27:23 4:09

Clicca qui per vedere la classifica completa, la planimetria ed il profilo altimetrico del percorso

2ª SERRA DE’ CORSA, Serra de’ Conti (An) – 21,097Km – 17/10/2010

Bella gara oggi a Serra de’ Conti in una spendida mattinata ottobrina, unica parentesi di sole dopo giorni di nebbia, umido e pioggia, che ha graziato i circa 200 podisti convenuti nella cittadina marchigiana per disputare la seconda edizione della mezza maratona “Serra de’ Corsa”.
L’Atletica Urbania si è aggiudicata l’ambita vittoria grazia ad una strepitosa prestazione del suo top runner STEFANO SANTINI che ha vinto per distacco sul duro percorso collinare.

Anche in campo femminile, RAFFAELLA VALENTINI conferma le sue doti di prima della classe, conquistando il secondo posto assoluto, il primo di categoria, e migliorando il suo Personal Best nonostante la difficoltà di una gara non certo veloce.

L’Atletica Urbania, oltre ai risultati di squadra, si distingue anche per il bel sorriso delle sue atlete, orgoglio dei podisti maschi.

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. POS. CAT. TEMPO
Stefano Santini 1  1 – MM35 1:18:21
Raffaella Valentini 40  1 – MF40 1:32:58 New PB
Mauro Serfilippi  45 10 – MM40  1:34:20
Giovanni Catani  49  10 – MM35 1:35:48
Michele Campana  58  13 – MM35 1:37:25
Adele Salvatori  94 5 – MF35  1:46:03
Stefania Dini  112  8 – MF35 1:50:25
Danilo Moretti  136  24 – MM40 1:58:04
Anna Angeli (*)  144 7 – MF40  2:10:00

(*) Infortunata

Clicca qui per vedere la classifica completa, clicca qui per vedere le foto di Renato Valdarchi

6ª CORSA DELLA SALUTE, Macerata Feltria (Pu) – 12,5Km – 10/10/2010

Ennesimo successo per l’Atletica Urbania alla sesta Corsa della Salute di Macerata Feltria, con Stefano Santini che ha coperto i 12,5Km in 47’22”, vincendo la propria categoria e piazzandosi al secondo posto nella classifica assoluta.

A premio anche Raffaella Valentini (2ª classificata nella sua categoria) ed il “keniano bianco” Ermete Bolognini, arrivato 4° di categoria.

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. POS. CAT. TEMPO
Stefano Santini 2 1 0:47:23
Giovanni Catani 31 9 0:54:44
Mauro Serfilippi 49 12 0:56:31
Raffaella Valentini 65 2 0:58:48
Stefania Dini 137 12 1:08:32
Ermete Bolognini 160 4 1:13:09
Claudio Lani 161 25 1:13:21

Clicca qui per le foto e per la classifica completa

38ª MARCIALONGA SUL RUBICONE, Savignano sul Rubicone (Rn) – 14,5Km – 26/09/2010

Classifica Generale

 

ASS. PETT. POS. CAT. ATLETA SOCIETA’ CAT. TEMPO
1 138 0 ABDERRAHIM KARIM TRAVERSETOLO 1°ASS. 46.49
2 8 0 TOCCHIO MASSIMO GABBI BOLOGNA 2°ASS. 46.52
3 13 0 RACHID BENHAMDAME ATL. SIDERMEC GATTEO 3°ASS. 47.13
4 1 0 FRAIHA ABDELATTI CIVITAS OLBIA 4°ASS. 48.09
5 267 0 SQUADRANI LAURENT OLIMPUS S.MARINO 5°ASS. 48.25
6 211 1 HAOUL ABDERRAZAK SALCUS ROVIGO B 48.45
7 139 2 EL HACHLIMI ABDELHAFID ATL. BLIZZARD B 48.48
8 6 1 GAGLIANO SIMONE GABBI BOLOGNA A 49.53
9 150 3 D’ASARO VINCENZO ALESSIO SACMI IMOLA B 49.54
10 212 1 BARBIERI FAUSTO GABBI BOLOGNA C 50.19
11 219 2 ROSSI ARTURO GABBI BOLOGNA C 50.35
12 16 2 BENINI LUCA ROMAGNA RUNNING A 50.51
13 280 3 GIORGETTI ROBERTO GPA SAN MARINO C 51.09
14 149 4 CORBARA ROBERTO SACMI IMOLA B 51.11
15 152 5 PERAZZINI FABIO OLIMPUS S.MARINO B 51.14
16 163 6 PIANINI DENIS GP VILLA VERUCCHIO B 51.28
17 7 3 GARDELLINI LUCA GABBI BOLOGNA A 51.29
18 24 4 EL HAISSOUFI ISMAIL ATHLETIC RIMINI A 51.30
19 220 4 BIONDINI MAURIZIO ATL. SIDERMEC GATTEO C 52.04
20 14 5 CERESANI GIANMARCO ATL. BRESCIA A 52.20
21 213 5 MACINA GIANLUIGI GABBI BOLOGNA C 52.25
22 155 7 BENEDETTI THOMAS OLIMPUS S.MARINO B 52.54
23 228 6 VINCENZI VALERIO ATL. SIDERMEC GATTEO C 52.56
24 132 8 MAMBELLI MARCO GP VILLA VERUCCHIO B 53.18
25 312 1 MORONI UGO ATL. SIDERMEC GATTEO D 53.23
26 169 9 VOLPI CHRISTIAN POLICIANO AREZZO B 53.41
27 159 10 STANZIALE MICHELE AVIS URBINO B 53.56
28 23 6 BRUSCHI MARCO GOLDEN CLUB RIMINI A 54.00
29 293 7 TACCHI MAURIZIO RICCIONE CORRE C 54.01
30 751 8 LODOVICI MASSIMO EASY RUNNER M.SARACENO C 54.02
31 100 11 CASADEI MAURIZIO OLIMPIA NUOVA RUNNING B 54.08
32 255 9 RENZETTI STEFANO PALESTRA G POINT C 54.31
33 157 12 DE ANGELIS CARLO AVIS URBINO B 54.40
34 321 2 EVANGELISTI MARCO SAN MAURESE D 54.49
35 247 10 DEL MONTE ALBINO RICCIONE PODISMO C 54.52
36 217 11 ZANNI MIRKO GABBI BOLOGNA C 55.05
37 326 3 BACCHILEGA ORLANDO AVIS CASTEL S.PIETRO D 55.17
38 320 4 MAGNANI LORENZO SAN MAURESE D 55.23
39 236 12 VANNONI STEFANO SAN MAURESE C 55.24
40 340 5 RUSTICALI ANDREA LAMONE RUSSI D 55.30
41 218 13 PETROLINI PIER PAOLO GABBI BOLOGNA C 55.41
42 145 13 MUGNAINI ALBERTO OLIMPUS S.MARINO B 55.45
43 148 14 POGGI DAVIDE SEVEN SAVIGNANO B 55.48
44 204 14 BECCA GIACOMO CERAMICHE IMOLA C 55.51
45 177 15 GUIDI MARCO POL. MONTECCHIO B 55.53
46 128 16 FOIS CLAUDIO SAN MAURESE B 55.55
47 224 15 MAGNANI MARCO ATL. SIDERMEC GATTEO C 55.57
48 166 17 ZANI MATTEO POL. OSSERVANZA B 56.06
49 750 16 NINI DAVIDE EASY RUNNER M.SARACENO C 56.09
50 349 6 BISACCIONI CARLO OLIMPIA AMATORI RIMINI D 56.11
51 164 18 GALEOTTI CRISTIAN SEVEN SAVIGNANO B 56.12
52 121 19 BISACCHI MAURIZIO ATL. SIDERMEC GATTEO B 56.14
53 10 7 CASADEI STEFANO ATL. SIDERMEC GATTEO A 56.15
54 279 17 MARTININI MORENO OLIMPIA AMATORI RIMINI C 56.16
55 351 7 ZOFFOLI RENZO EASY RUNNER M.SARACENO D 56.24
56 206 18 VASSELLI CARLO CERAMICHE IMOLA C 56.28
57 175 20 ZAVATTA EMANUELE LIBERO B 56.42
58 227 19 RAGGI ANDREA ATL. SIDERMEC GATTEO C 56.45
59 19 8 VITTORI FRANCESCO GOLDEN CLUB RIMINI A 56.47
60 502 0 NANU ANA GABBI BOLOGNA 1ªASS. 56.50
61 160 21 SPADONI RAFFAELE ATL. URBANIA B 56.51
62 185 22 FABBRI LUCIO EASY RUNNER M.SARACENO B 56.52
63 294 20 AMATI GIANLUCA GP VILLA VERUCCHIO C 56.54
64 254 21 PASQUARIELLO CARMINE ATL. SIDERMEC GATTEO C 56.54
65 171 23 ROSSI GIANLUCA EASY RUNNER M.SARACENO B 56.56
66 158 24 MARTINUCCI ALESSANDRO OLIMPIA AMATORI RIMINI B 56.57
67 364 8 TONELLI STEFANO PANDA PESARO D 56.59
68 146 25 LAZZARI MASSIMILIANO GPA SAN MARINO B 57.14
69 17 9 BACCHIANI ENRICO ATL. BANCA DI PESARO A 57.17
70 260 22 LUCCHI ANDREA EASY RUNNER M.SARACENO C 57.23
71 409 1 VIROLI LORIS POD. CESENATE E 57.25
72 250 23 MASI ROSSANO MISANO PODISMO C 57.35
73 350 9 POMPIZII ONORIO RUNNING CLUB RIMINI D 57.40
74 122 26 BELLETTI ANDREA ATL. SIDERMEC GATTEO B 57.45
75 341 10 CRESCENTINI GIUSEPPE ATL. 75 CATTOLICA D 57.59
76 263 24 CALDERONI ROBERTO MAMELI RAVENNA C 58.07
77 339 11 CECCARELLI MAURIZIO POL. CAVA FORLI’ D 58.11
78 205 25 STARGIOTTI STEFANO OLIMPIA NUOVA RUNNING C 58.13
79 264 26 LAVEZZI GIANMARCO GPA SAN MARINO C 58.18
80 308 12 BELEFFI ALESSANDRO ATL. SIDERMEC GATTEO D 58.20
81 278 27 PARROTTA GIUSEPPE GPA SAN MARINO C 58.21
82 144 27 MAZZOLI TIZIANO SAN PANCRAZIO B 58.25
83 507 0 BORGHINI FAUSTA GPA SAN MARINO 2ªASS. 58.28
84 268 28 MONTALTI MARCO POD. CESENATE C 58.32
85 336 13 CORIGLIANO ANTONIO PONTELUNGO BOLOGNA D 58.33
86 201 29 RAGGINI LORENZO OLIMPIA NUOVA RUNNING C 58.36
87 518 0 CIMARUSTI BARBARA ATL. BANCA DI PESARO 3ªASS. 58.39
88 756 30 PASINI PAOLO MAMELI RAVENNA C 58.42
89 123 28 DALL’ARA MASSIMILIANO ATL. SIDERMEC GATTEO B 58.45
90 286 31 BOCCALINI ENRICO ATL. 75 CATTOLICA C 58.46
91 270 32 PIRAS PASQUALINO LUCREZIA PESARO C 58.51
92 758 33 BERNARDI FABIO OLIMPUS S.MARINO C 58.55
93 215 34 MURATORI FRANCESCO GABBI BOLOGNA C 58.57
94 162 29 PIRINI FRANCESCO POL. OSSERVANZA B 59.00
95 178 30 TRAMACERE MASSIMO AZZURRA FORLIMPOPOLI B 59.01
96 240 35 COLOMBARI CLAUDIO LAMONE RUSSI C 59.02
97 262 36 ZACCARIA FABRIZIO SAN PANCRAZIO C 59.03
98 360 14 GIULIANI PIERLUIGI AVIS FORLÍ D 59.07
99 282 37 PENSERINI ALESSANDRO OLIMPIA AMATORI RIMINI C 59.10
100 20 10 BRACHELENTE LORENZO OLIMPIC RUNNER A 59.12
101 281 38 SACCOMANNI MASSIMO OLIMPIA AMATORI RIMINI C 59.13
102 2 11 MONTANARI FABIO OLIMPIA NUOVA RUNNING A 59.22
103 244 39 DOMINICI STEFANO ATL. TEAM TAVERNA C 59.24
104 290 40 GASPERONI RENATO GPA SAN MARINO C 59.26
105 176 31 BRISIGOTTII STEFANO RICCIONE CORRE B 59.29
106 101 32 DOMINICI DANIELE OLIMPIA NUOVA RUNNING B 59.31
107 275 41 CANDOLI JOHNNI GPA SAN MARINO C 59.43
108 120 33 LADISA GIORGIO SEVEN SAVIGNANO B 59.49
109 202 42 GRAZZINI ELIO OLIMPIA NUOVA RUNNING C 59.53
110 327 15 SAMPAOLI ITALO EASY RUNNER M.SARACENO D 59.55
111 337 16 GIUSTINI MASSIMO ATL. 75 CATTOLICA D 59.57
112 305 17 RIGHINI SOLERTE GABBI BOLOGNA D 59.58
113 259 43 DEL VECCHIO DANIELE EASY RUNNER M.SARACENO C 1.00.02
114 303 18 LOMBARDI MAURIZIO ATL. CESENATICO D 1.00.04
115 129 34 MAZZINI MATTEO SAN MAURESE B 1.00.05
116 344 19 LAZZARI CLAUDIO CUS URBINO D 1.00.06
117 285 44 FACCHINI DAVIDE ATL. 75 CATTOLICA C 1.00.09
118 265 45 CASALBONI ANDREA ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.00.18
119 18 12 CODECASA DAVIDE ATL. BANCA DI PESARO A 1.00.20
120 225 46 PAGANELLI ROBERTO ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.00.21
121 5 13 BASCUCCI DAVIDE GOLDEN CLUB RIMINI A 1.00.22
122 352 20 GRAZIANI TERZO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.00.24
123 407 2 GIORGI LUIGINO CPN RIMINI E 1.00.28
124 602 1 FREDA MONICA GABBI BOLOGNA G 1.00.29
125 361 21 GASPARINI DINO POL. MONTECCHIO D 1.00.36
126 111 35 SENSOLI GIANLUCA MISANO PODISMO B 1.00.50
127 752 47 BONACCORSI STEFANO ATL. BANCA DI PESARO C 1.00.51
128 4 14 VENERANDI MARTINO MISANO PODISMO A 1.00.53
129 131 36 BIANCHETTO ANTONIO OLIMPIA NUOVA RUNNING B 1.00.56
130 106 37 GIACOMINI MARCO ENDAS CESENA B 1.00.58
131 151 38 RICEPUTI MILO SAN VITTORE B 1.01.01
132 256 48 VASINI SPARTACO DINAMO IGEA MARINA C 1.01.06
133 345 22 TACCIOLI PIETRO ENDAS CESENA D 1.01.08
134 415 3 BAGNOLINI RENATO ENDAS CESENA E 1.01.11
135 289 49 GIARDI MAURIZIO GPA SAN MARINO C 1.01.13
136 295 50 RONCI FABIO ATL. RIMINI NORD C 1.01.15
137 246 51 PETRONE ANGELO LUCREZIA PESARO C 1.01.19
138 358 23 ERCOLANI GIORGIO EASY RUNNER M.SARACENO D 1.01.25
139 140 39 DI NUNZIO MATTIA AVIS FORLÍ B 1.01.28
140 410 4 BONOLI ENRICO ATL. CESENATICO E 1.01.32
141 335 24 ARPAIA FRANCO POL. CAVA FORLI’ D 1.01.37
142 182 40 PAGANELLI MATTEO ATL. RIMINI NORD B 1.01.40
143 369 25 VERNA MAURIZIO POD. COTIGNOLA D 1.01.45
144 319 26 PIVI RENZO SAN MAURESE D 1.01.47
145 753 52 BELTRAMI STEFANO OLIMPIA AMATORI RIMINI C 1.01.49
146 107 41 ROSSI ROBERTO ENDAS CESENA B 1.01.57
147 338 27 MINI ALFIERO RICCIONE PODISMO D 1.02.01
148 313 28 PLACUCCI FRANCO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.02.05
149 601 2 BERARDI EMANUELA GABBI BOLOGNA G 1.02.09
150 287 53 MIGANI ORIANO GOLDEN CLUB RIMINI C 1.02.13
151 311 29 GRASSI BRUNO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.02.16
152 25 15 BARUZZI GIANNI UISP A 1.02.17
153 603 3 GUALANDI VALENTINA GABBI BOLOGNA G 1.02.18
154 248 54 FEDUZZI ROBERTINO OLIMPIA NUOVA RUNNING C 1.02.38
155 229 55 ZAVATTA GIOVANNI ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.02.46
156 22 16 CORSINI FRANCESCO PALESTRA G POINT A 1.02.49
157 147 42 BOLLINI EMANUELE GP VILLA VERUCCHIO B 1.02.50
158 141 43 ONOFRI ANDREA DINAMO IGEA MARINA B 1.02.52
159 322 30 GOZZI GIORGIO SAN MAURESE D 1.02.59
160 357 31 TAMAGNINI MAURIZIO GPA SAN MARINO D 1.03.02
161 355 32 DI DATO LUIGI DLF RIMINI D 1.03.04
162 241 56 PELLEGRINO GIUSEPPE GABBI BOLOGNA C 1.03.05
163 761 57 ANTOGNOLI ANDREA LUCREZIA PESARO C 1.03.07
164 216 58 SALMI AUGUSTO GABBI BOLOGNA C 1.03.18
165 21 17 ROSA RICCARDO RICCIONE PODISMO A 1.03.21
166 607 4 ORSELLI MONICA MAMELI RAVENNA G 1.03.22
167 9 18 CASADEI EMANUELE ATL. SIDERMEC GATTEO A 1.03.24
168 299 59 RAGAZZINI MICHELE AVIS FORLÍ C 1.03.25
169 105 44 GHISELLI ALESSANDRO SAN MAURESE B 1.03.26
170 125 45 ZORTEA ROBERTO ATL. SIDERMEC GATTEO B 1.03.39
171 143 46 MONTALTI ALESSANDRO POL. CAVA FORLI’ B 1.03.48
172 276 60 AMADORI GIANLUCA SAN VITTORE C 1.03.52
173 274 61 BOGGIAN DAVIDE GPA SAN MARINO C 1.03.59
174 309 33 FABBRI MAURIZIO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.04.03
175 170 47 FABBRI OMAR EASY RUNNER M.SARACENO B 1.04.08
176 258 62 PIRONI FRANCESCO DINAMO IGEA MARINA C 1.04.09
177 704 1 CASADIO MONICA PONTE NUOVO RA H 1.04.10
178 505 1 PLACCI AURORA ATL. 85 FAENZA F 1.04.11
179 137 48 CONTI ANDREA ATL. 75 CATTOLICA B 1.04.13
180 406 5 BIANCHI WALTER RICCIONE PODISMO E 1.04.14
181 332 34 TOCCACIELI BRUNO LUCREZIA PESARO D 1.04.28
182 242 63 MASCAGNI STEFANO GABBI BOLOGNA C 1.04.34
183 161 49 ZAVATTI SAMUELE ATL. URBANIA B 1.04.43
184 506 2 MORETTI ELISA POL. SAN PIETRO F 1.04.45
185 257 64 BRIGLIADORI DANILO DINAMO IGEA MARINA C 1.04.47
186 402 6 MELANI UMBERTO POD. AGLIANESE E 1.04.48
187 325 35 CASSIANI FRANCESCO AVIS CASTELBOLOGNESE D 1.04.56
188 708 2 MASETTI ANNAMARIA ATL. BANCA DI PESARO H 1.05.03
189 503 3 TURRINI JENNY AVIS CASTELBOLOGNESE F 1.05.08
190 232 65 DELLA VITTORIA MAURO ATL. RIMINI NORD C 1.05.08
191 411 7 RAVAIOLI GIANCARLO ENDAS CESENA E 1.05.13
192 210 66 RIGHETTI GIUSEPPE MISANO PODISMO C 1.05.14
193 266 67 SANMARINI ANDREA GP VILLA VERUCCHIO C 1.05.28
194 142 50 PRATELLI FERDINANDO GPA SAN MARINO B 1.05.37
195 112 51 SEMPRINI NICOLA MISANO PODISMO B 1.05.41
196 103 52 DE PAOLA LORIS OLIMPIA NUOVA RUNNING B 1.05.48
197 104 53 TASSINARI MIRKO OLIMPIA NUOVA RUNNING B 1.05.50
198 508 4 GRAFFIEDI SAMANTHA SEVEN SAVIGNANO F 1.06.04
199 353 36 SCARPETTA GIOSAFATTE ATL. CASTENASO D 1.06.05
200 354 37 TASINI CARLO GPA SAN MARINO D 1.06.07
201 510 5 BOTTICELLI TANIA GOLDEN CLUB RIMINI F 1.06.19
202 317 38 DI GIUSEPPE MICHELE ATL. RIMINI NORD D 1.06.24
203 342 39 COLONNA ENZO SEVEN SAVIGNANO D 1.06.30
204 165 54 MINA GIANLUCA QUARTIERE 6 RIMINI B 1.06.31
205 226 68 POLLINI MAURIZIO ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.06.32
206 222 69 FOSCA LORENZO ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.06.37
207 174 55 PAONE SERGIO GP VILLA VERUCCHIO B 1.06.41
208 261 70 ZANCHINI MASSIMILIANO PONTE NUOVO RA C 1.06.42
209 237 71 MONTEMAGGI MIRCO SAN MAURESE C 1.06.43
210 304 40 PACIFERO GIULIANO GABBI BOLOGNA D 1.06.46
211 501 6 NERI FLORINDA OLIMPIA NUOVA RUNNING F 1.06.47
212 754 72 TOSI ADRIANO GP VILLA VERUCCHIO C 1.06.51
213 417 8 BOSCHETTI RINO RICCIONE PODISMO E 1.06.53
214 315 41 ROMAGNOLI PIERO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.07.06
215 330 42 MARCUCCI FEDERICO AVIS URBINO D 1.07.09
216 620 5 SANTI DANIELA UISP PS G 1.07.13
217 310 43 GALASSI GIOVANNI ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.07.15
218 519 7 RICCI ELENA AVIS FORLÍ F 1.07.21
219 135 56 SILVANI DANIEL POL. SAN PIETRO B 1.07.22
220 277 73 SERAFINI FABRIZIO GPA SAN MARINO C 1.07.24
221 612 6 GUIDI GIGLIOLA ATL. BANCA DI PESARO G 1.07.29
222 15 19 CONTI MARCO SEVEN SAVIGNANO A 1.07.34
223 504 8 BONACCORSI SAMANTHA GABBI BOLOGNA F 1.07.45
224 413 9 VITALI GIUSEPPE PONTE NUOVO RA E 1.07.49
225 3 20 AMANZIO STEFANO MISANO PODISMO A 1.08.06
226 269 74 BARBERI MASSIMO 0 C 1.08.08
227 421 10 MANCINI PIERPAOLO AVIS URBINO E 1.08.09
228 613 7 FRATERNALI MAGHERUTE AVIS URBINO G 1.08.12
229 757 75 ARIENTI MAURIZIO SAN VITTORE C 1.08.15
230 253 76 MATTEUCCI SAURO POL. SAN PIETRO C 1.08.18
231 288 77 CARBELLOTTI RODOLFO RICCIONE PODISMO C 1.08.21
232 328 44 FIORELLI STEFANO ATL. BANCA DI PESARO D 1.08.25
233 343 45 ROSA MAURIZIO RICCIONE PODISMO D 1.08.26
234 412 11 PAGLIARANI RENATO DLF RIMINI E 1.08.29
235 153 21 BRUSCHI STEFANO OLIMPIC RUNNER A 1.08.32
236 416 12 PARENTI GIUSEPPE CUS URBINO E 1.08.39
237 513 9 CITRINITI IOLE GOLDEN CLUB RIMINI F 1.08.43
238 765 78 POSSANZINI MASSIMILIANO ATL. TEAM TAVERNA C 1.08.46
239 130 57 BERARDI MIRCO UISP B 1.08.50
240 231 79 POZZI MAURO ATL. RIMINI NORD C 1.09.06
241 404 13 SBORO ALFREDO ATL. RIMINI NORD E 1.09.09
242 333 46 LEONARDI LORENZO LUCREZIA PESARO D 1.09.18
243 209 80 VOLPE GABRIELE OLIMPIA NUOVA RUNNING C 1.09.23
244 329 47 PAVOLUCCI GIORGIO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.09.27
245 764 81 BONANDI DAVIDE ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.09.31
246 307 48 BUDA PAOLO ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.09.35
247 759 82 STEFANELLI SILVIO GPA SAN MARINO C 1.09.37
248 214 83 MARZADURI ANDREA GABBI BOLOGNA C 1.09.43
249 221 84 DOBORI GIORGIO ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.09.44
250 611 8 PLACCI LICIA ATL. 85 FAENZA G 1.09.54
251 365 49 BASCUCCI PIERGIOVANNI OLIMPUS S.MARINO D 1.09.59
252 292 85 FARINA DANIELE ATL. RIMINI NORD C 1.10.02
253 707 3 CANARECCI ANNAMARIA RICCIONE PODISMO H 1.10.06
254 403 14 BALDACCI GUGLIELMO ATL. SIDERMEC GATTEO E 1.10.10
255 514 10 LANDI ARIANNA GOLDEN CLUB RIMINI F 1.10.14
256 184 58 ARENA ROBERTO LIBERO B 1.10.19
257 705 4 BABINI GERMANA PONTE NUOVO RA H 1.10.23
258 283 86 MORRI ANDREA ARCUS RIMINI C 1.10.52
259 239 87 GAVELLI IVAN ENDAS CESENA C 1.11.03
260 207 88 PIERI VITTORIO ENDAS CESENA C 1.11.07
261 136 59 BAZZOCCHI DOMENICO POL. SAN PIETRO B 1.11.07
262 181 60 MAZZINI CHRISTIAN SAN MAURESE B 1.11.09
263 115 61 BAZZOCCHI ROMEO POL. OSSERVANZA B 1.11.18
264 423 15 FRATERNALE GIANNINO AVIS URBINO E 1.11.31
265 108 62 BAGLI ANDREA MISANO PODISMO B 1.11.35
266 700 5 FABBRI MARIA CPN RIMINI H 1.11.40
267 154 63 COLLODET STEPHANE GPA SAN MARINO B 1.11.43
268 203 89 BELLOFIORE CORRADO ATL. TEAM TAVERNA C 1.11.46
269 300 50 MUGGINI GABRIELE OLIMPIA NUOVA RUNNING D 1.11.57
270 517 11 MAZZOTTI SUSI ROMAGNA RUNNING F 1.12.03
271 272 90 TAPPI ISACCO SAN VITTORE C 1.12.09
272 12 22 DE LUCA MATTEO ATL. SIDERMEC GATTEO A 1.12.12
273 316 51 CLERICI MAURIZIO ATL. RIMINI NORD D 1.12.30
274 180 64 CRESCENTINI DAVIDE ATL. TEAM TAVERNA B 1.12.39
275 118 65 TURCI PIERLUIGI POL. OSSERVANZA B 1.12.46
276 235 91 GRASSI ALESSANDRO ATL. RIMINI NORD C 1.12.54
277 370 52 TUOZZOLO GIOVANNI ATL. BANCA DI PESARO D 1.13.07
278 424 16 ALUIGI EMO ATL. BANCA DI PESARO E 1.13.10
279 762 92 BERTOZZI ALESSANDRO UISP C 1.13.11
280 252 93 IAVARONE FRANCESCO POL. SAN PIETRO C 1.13.15
281 134 66 DE PAOLA ALEX OLIMPIA NUOVA RUNNING B 1.13.22
282 331 53 PAZZINI ETTORE GPA SAN MARINO D 1.13.30
283 617 9 FERRI NICOLETTA SEVEN SAVIGNANO G 1.13.41
284 425 17 BARULLI LIBERO GPA SAN MARINO E 1.13.50
285 334 54 DELL’OSPEDALE GIORGIO RICCIONE PODISMO D 1.13.57
286 172 67 MORRI ROBERTO PADULLI B 1.14.05
287 183 68 ZAVATTA FABRIZIO ATL. TEAM TAVERNA B 1.14.07
288 245 94 GUIDI GIULIANO GPA SAN MARINO C 1.14.21
289 362 55 BERNARDINI MAURO AVIS URBINO D 1.14.29
290 271 95 BARTOLINI NERIO SAN VITTORE C 1.14.41
291 230 96 CASANOVA RICCARDO ATL. RIMINI NORD C 1.14.42
292 233 97 DRUDI LUCA ATL. RIMINI NORD C 1.15.01
293 302 56 BARTOLINI BERNARDO ARCUS RIMINI D 1.15.02
294 223 98 LORENZINI FRANCO ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.15.19
295 346 57 CAPEZZONE ANTONIO ERALDO GPA SAN MARINO D 1.15.21
296 520 12 MARIANI LAURA EASY RUNNER M.SARACENO F 1.15.22
297 314 58 PLACUCCI PASQUALE ATL. SIDERMEC GATTEO D 1.15.25
298 113 69 BIANCHI GIUSEPPE MISANO PODISMO B 1.15.40
299 763 99 GIANNINI ANDREA OLIMPIA AMATORI RIMINI C 1.15.50
300 179 70 MAIOLI FILIPPO MISANO PODISMO B 1.15.53
301 614 10 FRONTINI DONATELLA PANDA PESARO G 1.16.03
302 297 100 BENEDETTINI LUIGI GPA SAN MARINO C 1.16.14
303 755 101 BENELLI FILIPPO MISANO PODISMO C 1.16.27
304 606 11 PARESCHI MONICA GABBI BOLOGNA G 1.16.34
305 109 71 GALVANI GABRIELE MISANO PODISMO B 1.16.35
306 618 12 GIAVOLUCCI MIRCA MISANO PODISMO G 1.16.39
307 604 13 BERTOZZI ROMINA ATL. SIDERMEC GATTEO G 1.16.41
308 709 6 PAZZAGLINI MARINA GOLDEN CLUB RIMINI H 1.16.50
309 363 59 TONTINI CESARE AVIS URBINO D 1.16.56
310 127 72 DELLA VITTORIA GIANNI ATL. RIMINI NORD B 1.16.57
311 296 102 LAGHI GIONATA SOC. IL BRADIPO C 1.17.40
312 284 103 SIMONE GIAMPIERO ARCUS RIMINI C 1.17.42
313 420 18 TAMBURINI LIBERO PADULLI E 1.17.50
314 291 104 BALDINI ANDREA ATL. SIDERMEC GATTEO C 1.17.53
315 323 60 PAVIRANI VALERIO SAN MAURESE D 1.17.56
316 348 61 CIAVATTI EMANUELE QUARTIERE 6 RIMINI D 1.17.58
317 359 62 VANDI STEFANO RICCIONE PODISMO D 1.18.12
318 238 105 RICCI ROBERTO SEVEN SAVIGNANO C 1.18.42
319 298 106 MINI ROBERTO SEVEN SAVIGNANO C 1.18.44
320 401 19 SANTUCCI SILVANO OLIMPIA NUOVA RUNNING E 1.18.46
321 234 107 GALLAVOTTI IVAN ATL. RIMINI NORD C 1.18.51
322 701 7 RONCHI PATRIZIA OLIMPIA NUOVA RUNNING H 1.19.08
323 509 13 VERDINI FRANCESCA AVIS URBINO F 1.19.21
324 419 20 SANTI ERIS AVIS URBINO E 1.19.24
325 126 73 RUSIN GABRIELE ATL. RIMINI NORD B 1.19.47
326 621 14 SARTINI ROSELLA ATL. RIMINI NORD G 1.20.05
327 615 15 BERTONI BARBARA GPA SAN MARINO G 1.20.33
328 706 8 NOLIS ANNA LUCREZIA PESARO H 1.20.40
329 418 21 BINDI FULVIO POD. LAMA E 1.20.55
330 251 108 BALDISSARRI SANDRO SURFING SHOP C 1.21.39
331 619 16 DEMARIA ALESSANDRA PONTELUNGO BOLOGNA G 1.22.05
332 760 109 PANTALEO GIACOMO PONTELUNGO BOLOGNA C 1.22.07
333 710 9 MARI PAOLA ATL. BANCA DI PESARO H 1.22.29
334 11 23 DOBORI NICHOLAS ATL. SIDERMEC GATTEO A 1.22.36
335 356 63 PARENTI ALBERTO GPA SAN MARINO D 1.22.37
336 408 22 GRILLI GIUSEPPE ATL. RIMINI NORD E 1.22.55
337 512 14 BARBIERI STEFANIA ATL. TEAM TAVERNA F 1.24.39
338 610 17 MORGANTI SILVIA ATL. TEAM TAVERNA G 1.24.58
339 616 18 DI PIETRANTONIO CRISTIANA GPA SAN MARINO G 1.25.15
340 306 64 ANDREOTTI MASSIMO GABBI BOLOGNA D 1.25.40
341 702 10 DOLCI LOREDANA QUARTIERE 6 RIMINI H 1.26.03
342 422 23 PELLEGRINI GIORGIO DLF RIMINI E 1.26.16
343 515 15 BERTOZZI SABRINA ATL. TEAM TAVERNA F 1.27.11
344 347 65 CICCHETTI MASSIMO ARCUS RIMINI D 1.29.43
345 605 19 MERLO LUCIANA ATL. RIMINI NORD G 1.30.31
346 500 16 GIOVANNINI CHIARA OLIMPIA NUOVA RUNNING F 1.33.48
347 600 20 BOSCOLO GABRIELLA OLIMPIA NUOVA RUNNING G 1.33.49
348 400 24 GALASSI GIORGIO OLIMPIA NUOVA RUNNING E 1.33.50
349 516 17 ZAMPILLI SARA SOC. IL BRADIPO F 1.39.09
350 414 25 VITTORI SANTE RICCIONE PODISMO E 1.43.32
351 608 21 MAGI SABRINA ATL. SIDERMEC GATTEO G 1.47.23
352 703 11 BIANCHI ROSANNA ATL. RIMINI NORD H 1.50.02

2° CROSS COUNTRY CALCINARI, Pesaro – 6Km – 25/09/2010

Clicca qui per vedere le foto della manifestazione dal sito www.atleticacentrostorico.it

MARCIALONGA VADESE 2010, S.Angelo in Vado (Pu) – 12,4Km – 19/09/2010

La Marcialonga Vadese 2010 è stata vinta da Matteo Olivi con il tempo di 45’57’’, davanti a Stefano Santini e Stefano Ridolfi.

In campo femminile, vittoria di Raffaella Valentini che ha preceduto Daniela Santi ed Adele Salvatori

Podio Maschile Podio Femminile


Guarda le foto
e la classifica completa

15a CORRIFANO, Gimarra di Fano (Pu) – 8,4Km – 18/09/2010

Nonostante il forte maltempo del pomeriggio e della serata, oltre 200 podisti hanno preso parte sabato 18 settembre alla 15a edizione della “Corrifano”, corsa su strada organizzata dal CSI-Fano.
Dopo le prove per i giovani atleti sui 200, 500 e 1800 metri (40 partecipanti), è toccato alla categoria adulti cimentarsi sul duro percorso collinare di 8,4 km, per di più sotto un forte temporale. Successo del fanese Marco Verardo (Podistica Valtenna), già vincitore nel 2004, nel 2006 e nel 2009; secondo classificato il riminese Thomas Benedetti (Olimpus San Marino), terzo l’altro fanese Riccardo Quattrini (Collemar-athon Barchi).

Nel campo femminile si è imposta Barbara Cimmarusti (Banca di Pesaro), che ha preceduto la compagna di team Annamaria Masetti e Daniela Santi.

da http://www.csifano.it/

I tempi dei nostri atleti
Pos. NOME Cat. Tempo Media
24° Mauro Serfilippi B  33’53” 4’02”
90° Danilo Moretti B 42’04” 5’00”

Clicca qui per la classifica completa

9° GIRO DEL MONTECHIARO, Borgo Santa Maria (Pu) – 10,5Km – 12/09/2010

Ancora un successo per il nostro Stefano Santini che vince il 9° Giro del Montechiaro, nona tappa del circuito “Correre x Correre 2010″, chiudendo in 36’33”, alla media di 3:39min/km.

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. CAT. TEMPO
Stefano Santini 1 MM35 36.33.5
Raffaele Spadoni 25 TM 40.59.2
Valter Olivieri 30 MM40 41.15.0
Luigi Amantini 43 MM40 42.09.9
Giovanni Catani 61 MM35 43.33.6
Mauro Serfilippi 62 MM40 43.50.8
Michele Campana 73 MM35 45.30.5
Raffaella Valentini 94 MF40 47.22.0
Adele Salvatori 106 MF35 48.05.8
Ermete Bolognini 181 MM60 57.06.5
Renato Valdarchi 183 MM45 57.40.5

Clicca qui per vedere la classifica completa

1a “CÔTES DE L’ORBE”, Orbe (CH) – 21Km – 11/09/2010

A Orbe, in Svizzera, sabato 11 Settembre 2010 è stata corsa la prima mezza maratona “Côtes de l’Orbe”.
È il primo evento sportivo di questo tipo in Svizzera: una gara unita ad una festa enogastronomica.
La mezza maratona è partita da Arnex-sur Orbe ed ha seguito un itinerario misto, con tratti in asfalto e tratti in terra battuta attraverso i vigneti, passando per Orbe, Rances, Valeyres-sous-Rances, Montcherand ed Agiez, per poi tornare al punto di partenza.

Giuliano Olivieri, 61 anni, sulla prima pagina del quotidiano “La Région”

8° Trofeo “GROTTE FRASASSI”, San Vittore delle Chiuse, Genga (An) – 12Km – 05/09/2010

Genga

Giornata, anzi settimana al limite dell’assurdo.
I traslochi a giugno“casa-mare” e a fine agosto “mare-casa” rappresentano per la mia povera mente malata di ordine, due eventi di massimo stress.
Ordine è un concetto astratto, è qualcosa impossibile da realizzare, è una chimera, è un pio desiderio, dato che vivo insieme a tre minori di 11 anni e un maggiore di 40 i quali pensano tutti e quattro in coro che l’ordine sia semplicemente inutile.
Le pile di valigie da disfare e ogni genere di mercanzia da sistemare hanno succhiato da me ogni forza vitale.
Gli ultimi giorni sono passati cercando di riportare la situazione a un livello accettabile. Prosciugata.
Così da non pensare al fatto che oggi dopo più di due mesi avrei di nuovo gareggiato, che i miei dolori e doloretti non sono affatto risolti ma che sto tergiversando sperando che si aggiustino, che ho imparato a fare più chilometri ma piano piano e dunque ho le gambe come due tronchi che scendono da un fiume alpino e che quella poca brillantezza che avevo raggiunto a giugno, è completamente persa, smarrita, perduta nei meandri di una preparazione comunque lunga e impegnativa, verso qualcosa che al momento non mi sento assolutamente in grado di fare (42? ma quando? ma come? ma dove?).
Ieri ho fatto mente locale e ho detto, no! Perchè? Ma dove vado? Ma cosa vado a fare?
Le domande aumentavano.
Avevo ragione a dire così, oggi mi sono passate davanti molte facce che di solito arrivano dopo di me, e non è bello, ma non per loro, che ognuno faccia la propria gara, per loro sono contenta, ma per me che ora sono un po’ depressa e demotivata, alla ricerca di risposte alle domande di cui sopra, risposte che faccio fatica a trovare.
La cosa bella, ma bella per davvero è stata la compagnia della squadra. Alcuni amici e amiche che non vedevo da tanto e che mi ha fatto una grande piacere rincontrare, come anche Robert e Claudio.
La corsa meravigliosa, panorami e squarci d’incanto della nostra bellissima terra marchigiana, dirupi, verde, gole scoscese, odore di terra umida. Il ricordo di mio padre che in quei posti ha lavorato.
Però è inutile dire, non me la sono goduta tanto, per tutti gli accidenti che ho tirato ai miei piedi massacrati e a un dolore fisso alla caviglia che non mi faceva spingere da sotto, per paura di farmi male per davvero.
Fine gara, arrivo con quelli che raccolgono i bicchieri usati, i miei compagni stavano mandando una troupe di “Chi l’ha visto?” alla mia ricerca.
Agguanto un salame al volo (sic!) e partiamo di volata per il matrimonio di cari amici a cui non si poteva non essere. Strada, macchina, veloce, arrivo, messaggi a che punto sta la Messa, doccia trucco parrucco tacchi abitino tutto in 15 minuti, arrivo in volata davanti al sagrato con gli sposi che uscivano dalla Chiesa felici e sorridenti.
Sorrido pensando alle due me che si sono incrociate questa mattina, la sportiva e la donna elegante, io sono un po’ di tutte e due, non solo una di queste.
Sorrido pensando che qualche risposta arriverà, come al solito, con il tempo, e allora io sarò pronta ad ascoltare.
Di sicuro non è questo non sapere che mi fermerà.

Anna Angeli

Genga

Clicca qui per vedere le altre foto.

I tempi dei nostri atleti
Pos. COGNOME NOME Cat. SOCIETA’ Tempo Media
5° M Santini Stefano Sm35 Atletica Urbania 0.41.04 3,25
36° M Ioni Giampaolo Sm40 Atletica Urbania 0.45.06 3,46
52° M Spadoni Raffaele Amat Atletica Urbania 0.45.57 3,50
55° M Amantini Luigi Sm40 Atletica Urbania 0.46.03 3,50
77° M Olivieri Valter Sm40 Atletica Urbania 0.47.31 3,58
82° M Alessandroni Davide Sm35 Atletica Urbania 0.47.46 3,59
87° M Serfilippi Mauro Sm40 Atletica Urbania 0.48.05 4,00
115° M Catani Giovanni Sm35 Atletica Urbania 0.49.59 4,10
120° M Campana Michele Sm35 Atletica Urbania 0.50.27 4,12
239° M Bassotti Nicola Amat Atletica Urbania 0.58.07 4,51
265° M Bolognoni Ermete Sm60 Atletica Urbania 1.00.53 5,04
273° M Moretti Danilo Sm40 Atletica Urbania 1.01.41 5,08
274° M Valdarchi Renato Sm45 Atletica Urbania 1.01.45 5,09
283° M Lani Claudio Sm50 Atletica Urbania 1.03.46 5,19
12^ F Valentini Raffaella 1966 Atletica Urbania 0.51.56 4,20
22^ F Salvatori Adele 1973 Atletica Urbania 0.55.04 4,35
32^ F Dini Stefania 1971 Atletica Urbania 0.58.28 4,52
45^ F Angeli Anna 1970 Atletica Urbania 1.04.56 5,25
Ioni Mattia 0-7 anni Atletica Urbania 0.58.28 4,52
Campana Giammarco 8-9 anni Atletica Urbania 1.04.56 5,25

Genga 

Ordine d’arrivo generale maschile
Pos. COGNOME NOME Cat. SOCIETA’ Tempo Media
Benhamdane Rachid Amat Uisp Forlì 0.37.57 3,10
Gravante Antonio Amat Atletica Potenza Picena 0.38.05 3,10
Campetti Marco Amat Atletica Recanati 0.40.49 3,24
Lanzi Simone Sm35 Tiferno Runners 0.40.57 3,25
Santini Stefano Sm35 Atletica Urbania 0.41.04 3,25
Braganti Mauro Sm35 Olympic Runners
Lama
0.41.39 3,28
Seri Davide Sm35 Pol. Montecchio
2000
0.41.42 3,28
Quattrini Riccardo Sm35 Collemar-Athon
Barchi
0.41.48 3,29
Bettacchini Antonello Sm35 Tiferno Runners 0.41.56 3,30
10° Torregiani Manuele Sm40 Atletica
Senigallia An
0.42.01 3,30
11° Scola Daniele Sm40 Atletica Banca di
Pesaro
0.42.21 3,32
12° Burzicchi Luca Sm35 Marathon C. di
Castello
0.42.39 3,33
13° Franchimi Mattia Amat Atletica Amatori
Osimo
0.42.43 3,34
14° Mead Robert Lian Sm35 Atletica
Senigallia An
0.42.47 3,34
15° Strappato Massimiliano Amat Esercito Sport
& Giovani
0.42.52 3,34
16° Falessi Marco Sm40 Atletica
Senigallia An
0.43.03 3,35
17° Santarelli Mattia Amat G.p. Fano Corre 0.43.12 3,36
18° Mingarelli Francesco Sm40 Pod. Dribling
Valtenna
0.43.15 3,36
19° Mingarelli Giuseppe Sm40 Pod. Dribling
Valtenna
0.43.16 3,36
20° Pasquini Emanuele Sm35 S.E.F. Stamura 0.43.17 3,36
21° Procacci Mario Sm40 Atletica Taino
G.Tadino
0.43.41 3,38
22° Materazzi Marco Sm40 C.u.s. Camerino 0.43.42 3,38
23° Recanatesi Cristiano Sm35 G.s. Dinamis
Falconara
0.43.46 3,38
24° Tornati Francesco Amat Atletica Banca di
Pesaro
0.43.58 3,40
25° De Angelis Carlo Amat Avis Aido Urbino 0.44.08 3,41
26° Paternesi Meloni Vincenzo Sm50 Atletica
Monturanese
0.44.13 3,41
27° Mattioni Luca Amat Mezz. Recanati
Grottini
0.44.18 3,42
28° Spurio Giuseppetti Fabio Sm35 Avis
Castelraimondo Mc
0.44.23 3,42
29° Bazzucchi Mauro Sm45 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
0.44.33 3,43
30° Pierotti Igor Amat Sport Calcinelli 0.44.36 3,43
31° Pescatori Marco Sm35 Pod. Dribling
Valtenna
0.44.38 3,43
32° Pirani Enzo Sm50 Atletica
Falconara An
0.44.41 3,43
33° Albanesi Massimo Sm40 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.44.42 3,44
34° Costantini Fabio Sm50 Pol. Montecchio
2000
0.44.45 3,44
35° Battistoni Paolo Sm40 Atletica
Senigallia An
0.44.51 3,44
36° Ioni Giampaolo Sm40 Atletica Urbania 0.45.06 3,46
37° Bolettieri Tommaso Sm45 Nuova Atl. Panda
Ps
0.45.09 3,46
38° D’Asio Raffaele Sm50 Atleta Libero 0.45.13 3,46
39° Crescimbeni Roberto Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.45.22 3,47
40° D’Amico Giovanni Sm50 Atletica Cingoli
Mc
0.45.28 3,47
41° Plebani Gianfranco Sm40 Atletica Cingoli
Mc
0.45.30 3,48
42° Barcelli Andrea Amat Collemar-Athon
Barchi
0.45.33 3,48
43° Malerba Ascar Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.45.34 3,48
44° Perini Fausto Sm45 Atletica
Senigallia An
0.45.36 3,48
45° Bacchiani Enrico Amat Atletica Banca di
Pesaro
0.45.38 3,48
46° Antifora Antonio Sm50 Ass. Pod. Casette
D’Ete
0.45.42 3,49
47° Barattini Luca Amat Collemar-Athon
Barchi
0.45.44 3,49
48° Biagioni Massimo Sm35 Atletica Taino
G.Tadino
0.45.47 3,49
49° Sopranzetti Fabio Amat Atl. Trodica
Morrovalle
0.45.48 3,49
50° Primavera Angelo Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.45.49 3,49
51° Giacometti Marco Amat Atletica Fermo 0.45.50 3,49
52° Spadoni Raffaele Amat Atletica Urbania 0.45.57 3,50
53° Costa Carlo Sm40 Team 2000
Vercelli
0.45.58 3,50
54° Berettoni Claudio Sm40 Pod. Avis
Fabriano An
0.45.59 3,50
55° Amantini Luigi Sm40 Atletica Urbania 0.46.03 3,50
56° Frattini Andrea Sm35 Pol. Montecchio
2000
0.46.04 3,50
57° Tonelli Stefano Sm50 Nuova Atl. Panda
Ps
0.46.07 3,51
58° Ercoli Fabio Amat Pol. Montecchio
2000
0.46.10 3,51
59° Ronchini Pierluigi Sm40 Atletica Amatori
Osimo
0.46.11 3,51
60° Scassellati Valerio Amat Atletica Taino
G.Tadino
0.46.17 3,51
61° Giacometti Aldo Sm50 Collemar-Athon
Barchi
0.46.21 3,52
62° Boccalini Enrico Sm45 Atletica 75
Cattolica
0.46.22 3,52
63° Cruciani Mirko Amat Avis
Castelraimondo Mc
0.46.23 3,52
64° Lazzari Claudio Sm55 Avis Aido Urbino 0.46.27 3,52
65° Ingrosso Alessandro Amat Atletica Taino
G.Tadino
0.46.40 3,53
66° Giacometti Alberto Sm55 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.46.46 3,53
67° Belardinelli Mauro Sm35 Collemar-Athon
Barchi
0.46.52 3,54
68° Mariotti Cristian Sm35 Atl. Trodica
Morrovalle
0.46.59 3,55
69° Baldassarretti Angelo Amat Nuova Atl. Panda
Ps
0.47.03 3,55
70° Gervasi Marco Amat Avis Aido Urbino 0.47.06 3,56
71° Renni Leonardo Sm55 Atletica Banca di
Pesaro
0.47.11 3,56
72° Fratini Daniele Amat Atletica Taino
G.Tadino
0.47.14 3,56
73° Urbinati Simone Sm35 Nuova Atl. Panda
Ps
0.47.18 3,56
74° Guerra Maurizio Sm35 Pol. Montecchio
2000
0.47.20 3,57
75° Cambiotti Mauro Sm55 Atletica Avis
Perugia
0.47.23 3,57
76° Piras Pasqualino Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.47.30 3,58
77° Olivieri Valter Sm40 Atletica Urbania 0.47.31 3,58
78° Montanari Gianluca Sm35 Atletica
Senigallia An
0.47.34 3,58
79° Cesari Graziano Sm45 Atletica Amatori
Osimo
0.47.38 3,58
80° Venerandi Michele Sm35 Atletica 75
Cattolica
0.47.39 3,58
81° Antonietti Enea Sm35 Podistica Valmisa
An
0.47.41 3,58
82° Alessandroni Davide Sm35 Atletica Urbania 0.47.46 3,59
83° Salari Pecica Michele Sm35 Pod. Avis
Fabriano An
0.47.47 3,59
84° Facchini Davide Sm40 Atletica 75
Cattolica
0.47.54 4,00
85° Puerini Alberto Sm40 Collemar-Athon
Barchi
0.47.58 4,00
86° D’Amato Raimondo Sm55 Atletica
Senigallia An
0.48.01 4,00
87° Serfilippi Mauro Sm40 Atletica Urbania 0.48.05 4,00
88° Carciani Silvano Sm45 Pol. Tifernum 0.48.06 4,00
89° Angelini Giancarlo Sm45 Atletica Banca di
Pesaro
0.48.08 4,01
90° Capponi Simone Amat Atletica
Falconara An
0.48.09 4,01
91° Ronconi Robertino Sm45 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.48.13 4,01
92° Guglielmo Attilio Sm35 Pol. Montecchio
2000
0.48.16 4,01
93° Antonini Gianluca Sm35 Assisi Runners 0.48.18 4,02
94° Damignani Paolo Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.48.31 4,03
95° Fazi Mauro Sm35 Atletica Taino
G.Tadino
0.48.34 4,03
96° Giovanetti Manolo Sm45 Atletica
Senigallia An
0.48.35 4,03
97° Gasperini Dino Sm55 Pol. Montecchio
2000
0.48.37 4,03
98° Sgrilli Giuliano Sm55 Atl. Elpidiense
Avis Aido
0.48.42 4,04
99° Brandi Vanes Amat Sport Calcinelli 0.48.48 4,04
100° Bilancioni Mirko Sm40 Collemar-Athon
Barchi
0.48.54 4,04
101° Pesaresi Gianfranco Sm50 Atletica Amatori
Osimo
0.48.55 4,05
102° Barchiesi Giuliano Sm55 Pod. Dribling
Valtenna
0.48.57 4,05
103° Carletti Mirco Sm35 Nuova Atl. Panda
Ps
0.49.00 4,05
104° Profili Paolo Sm50 G.s. Dinamis
Falconara
0.49.03 4,05
105° Baldani Antonio Sm55 Pol. Montecchio
2000
0.49.14 4,06
106° Stefanetti Stefano Sm50 Pod. Avis
Fabriano An
0.49.16 4,06
107° Bartolini Luigi Sm55 Mezz. Recanati
Grottini
0.49.27 4,07
108° Cecati Giovanni Sm35 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.49.30 4,08
109° Rossi Davide Sm45 Atletica
Senigallia An
0.49.32 4,08
110° Ceccarelli Adriano Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.49.33 4,08
111° Carfagno Felice Sm50 Atletica
Monturanese
0.49.37 4,08
112° Paciarotti Giuliano Sm55 Ass. Pod. Casette
D’Ete
0.49.42 4,08
113° Carletti Fabrizio Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.49.46 4,09
114° Giacometti Michele Sm35 Atletica Palzola
Novara
0.49.55 4,10
115° Catani Giovanni Sm35 Atletica Urbania 0.49.59 4,10
116° Crucianelli Mauro Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.50.01 4,10
117° Cerqueti Mattia Amat Avis
Castelraimondo Mc
0.50.02 4,10
118° Capponi Mariano Sm65 Atletica
Falconara An
0.50.10 4,11
119° Romani Claudio Amat Collemar-Athon
Barchi
0.50.14 4,11
120° Campana Michele Sm35 Atletica Urbania 0.50.27 4,12
121° Mariotti Mirco Sm35 Atletica Banca di
Pesaro
0.50.33 4,13
122° Cursi Dorando Sm50 Podistica Valmisa
An
0.50.35 4,13
123° Perugini Michele Sm40 Olympic Runners
Lama
0.50.41 4,13
124° Pierfederici Luca Sm40 Atletica
Senigallia An
0.50.43 4,14
125° Titti Alfredo Sm45 Pod. Avis
Fabriano An
0.50.45 4,14
126° Martini Massimo Sm40 Pol. Montecchio
2000
0.50.50 4,14
127° Santori Mario Sm50 Pod. Avis
Fabriano An
0.50.53 4,14
128° Sabatini Luca Amat Collemar-Athon
Barchi
0.50.54 4,14
129° Servizi Antonio Sm40 Collemar-Athon
Barchi
0.50.57 4,15
130° Seraghiti Piergiorgio Sm55 Avis Aido Urbino 0.50.58 4,15
131° Scuriatti Fabio Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.51.01 4,15
132° Bucchi Amedeo Sm50 Pod. Avis
Fabriano An
0.51.17 4,16
133° Torreggiani Luciano Sm45 Collemar-Athon
Barchi
0.51.27 4,17
134° Strappato Sergio Sm45 Atletica Amatori
Osimo
0.51.33 4,18
135° Bovetti Luciano Sm60 Avis
Castelraimondo Mc
0.51.34 4,18
136° Maceratesi Bruno Sm65 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.51.38 4,18
137° Canapari Francesco Sm50 Atletica Avis
Perugia
0.51.40 4,18
138° Pradarelli Daniele Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.51.43 4,19
139° Canestrari Secondo Sm50 Pol. Montecchio
2000
0.51.46 4,19
140° Romani Massimiliano Sm35 Pol. Montecchio
2000
0.51.48 4,19
141° Bresciani Simone Sm35 Running C.
Fossombrone
0.51.50 4,19
142° Sanna Leonardo Sm35 Avis
Castelraimondo Mc
0.51.52 4,19
143° Melani Umberto Sm65 Misericordia
Aglianese
0.51.55 4,20
144° Santini Orlando Sm60 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.51.59 4,20
145° Leonardi Lorenzo Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.52.07 4,21
146° Di Lorenzi Vittorio Sm55 Pol. Montecchio
2000
0.52.09 4,21
147° Scansani Ariano Sm50 Atletica Avis
Castelfidardo
0.52.13 4,21
148° Simoni Gino Sm55 Atletica
Senigallia An
0.52.35 4,23
149° Deriu Maurizio Sm35 Avis Aido Urbino 0.52.43 4,24
150° Bastianelli Andrea Sm35 Brombo Runners 0.52.44 4,24
151° Belli Antonio Sm40 Atletica
Falconara An
0.52.51 4,24
152° Antognoli Andrea Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.53.11 4,26
153° Aguzzi Fabrizio Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.53.13 4,26
154° Sbaffi Luigino Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.53.15 4,26
155° Guidi Giorgio Amat G.p. Lucrezia
Pesaro
0.53.21 4,27
156° Cesanelli Paolo Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.53.26 4,27
157° Canestrari Remo Sm40 Collemar-Athon
Barchi
0.53.28 4,27
158° Foci Maurizio Sm40 Pol. Tifernum 0.53.29 4,27
159° Lupi Andrea Sm45 Atletica Taino
G.Tadino
0.53.32 4,28
160° Trappolini Gilberto Sm40 Atletica
Senigallia An
0.53.35 4,28
161° Sarti Gabriele Sm50 Atletica 75
Cattolica
0.53.37 4,28
162° Fiorelli Stefano Sm50 Atletica Banca di
Pesaro
0.53.41 4,28
163° Lucchetti Patrizio Sm45 Olympic Runners
Lama
0.53.43 4,29
164° Conti Domenico Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.53.44 4,29
165° Fiscaletti Daniele Sm40 Atletica
Senigallia An
0.53.47 4,29
166° Moscetti Roberto Sm40 Atletica Taino
G.Tadino
0.53.48 4,29
167° Anastasi Massimo Sm35 Atletica Taino
G.Tadino
0.53.51 4,29
168° Virgili Gerri Sm35 Sport Calcinelli 0.53.59 4,30
169° Donatini Andrea Sm40 Atletica Mameli
Ravenna
0.54.01 4,30
170° Solustri Remo Sm50 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.54.03 4,30
171° Belli Massimo Sm50 Avis
Castelraimondo Mc
0.54.06 4,30
172° Cioppi Claudio Sm50 Pol. Montecchio
2000
0.54.09 4,31
173° Carbonari Valentino Sm60 Atletica Amatori
Osimo
0.54.14 4,31
174° Ciaramicoli Paolo Sm55 Collemar-Athon
Barchi
0.54.16 4,31
175° Ortolani Celso Sm45 C.u.s. Camerino 0.54.18 4,32
176° Santonici Alessandro Sm45 Avis
Castelraimondo Mc
0.54.20 4,32
177° Ferri Mirko Sm40 Pol. Montecchio
2000
0.54.24 4,32
178° Marocchi Claudio Sm40 Atletica
Senigallia An
0.54.26 4,32
179° Capretti Gino Sm45 Avis San
Benedetto
0.54.35 4,33
180° Consorti Luciano Sm50 Pod. Dribling
Valtenna
0.54.36 4,33
181° Ghiselli Lorenzo Sm40 Avis Aido Urbino 0.54.37 4,33
182° Columbaria Daniele Sm45 Atletica Taino
G.Tadino
0.54.41 4,33
183° Franconi Sergio Sm60 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.54.43 4,34
184° Falcinelli Luca Sm40 Atletica
Senigallia An
0.54.44 4,34
185° Pierini Sergio Sm55 Pol. Montecchio
2000
0.54.47 4,34
186° Gustinicchi Maurizio Sm40 Marathon C. di
Castello
0.54.50 4,34
187° Cerqueti Alberto Sm50 Avis
Castelraimondo Mc
0.54.53 4,34
188° Parenti Giuseppe Sm65 C.u.s. Urbino 0.54.55 4,35
189° Pacifero Giuliano Sm50 G.s. Gabbi
Bologna
0.55.00 4,35
190° Sperandio Carlo Sm60 Pol. Candia
Baraccola An
0.55.01 4,35
191° Barberi Massimo Sm40 Olympic Runners
Lama
0.55.12 4,36
192° Rossi Roberto Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.55.14 4,36
193° Macchniz Enrico Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.55.15 4,36
194° Massacci Carlo Sm60 Atletica
Senigallia An
0.55.17 4,36
195° Balestra Valeriano Sm55 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.55.18 4,36
196° Soverchia Simone Sm35 Uisp Ancona 0.55.35 4,38
197° Pazzaglia Flavio Sm55 Pol. Montecchio
2000
0.55.41 4,38
198° Sollevanti Marco Sm35 Gubbio Runners 0.55.43 4,39
199° Raponi Giuseppe Sm55 Atletica Dlf
Ancona
0.55.45 4,39
200° Sciriscioli Marco Sm45 Running C.
Fossombrone
0.55.47 4,39
201° Vesperini Luigi Sm55 Avis San
Benedetto
0.55.50 4,39
202° Fiorucci Alessandro Sm40 Olympic Runners
Lama
0.55.52 4,39
203° Capannelli Antonello Sm35 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
0.55.55 4,40
204° Bruschi Stefano Sm35 Olympic Runners
Lama
0.56.03 4,40
205° Gualandri Francesco Sm40 Sport Calcinelli 0.56.09 4,41
206° De Angelis Nando Sm55 Collemar-Athon
Barchi
0.56.10 4,41
207° Lori Giorgio Sm45 Atleta Libero 0.56.11 4,41
208° Mattioli Tiziano Sm35 Collemar-Athon
Barchi
0.56.16 4,41
209° Franceschetti Michele Sm35 Pod. Dribling
Valtenna
0.56.17 4,41
210° Donatini Enzo Sm65 Endas Ravenna 0.56.21 4,42
211° Rossignoli Mirko Sm35 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.56.25 4,42
212° Lippera Paolo Sm50 Pod. Avis
Fabriano An
0.56.28 4,42
213° Mariani Otello Sm45 Pod. Avis
Fabriano An
0.56.29 4,42
214° Garbugli Mario Sm50 Brombo Runners 0.56.34 4,43
215° Chiappa Roberto Sm45 Podistica Valmisa
An
0.56.38 4,43
216° Venturi Sauro Sm50 Podistica Valmisa
An
0.56.41 4,43
217° Guiducci Massimo Sm40 Olympic Runners
Lama
0.56.46 4,44
218° Federico Marcello Sm40 Pol. Montecchio
2000
0.56.48 4,44
219° Balicchia Claudio Sm50 Atletica
Senigallia An
0.56.54 4,44
220° Fiorini Andrea Sm35 Atletica
Falconara An
0.56.55 4,45
221° Silvestrucci Fiorino Sm45 Atletica Taino
G.Tadino
0.57.01 4,45
222° Marinelli Giorgio Sm60 Collemar-Athon
Barchi
0.57.03 4,45
223° Solfanelli Andrea Amat Atletica
Falconara An
0.57.05 4,45
224° Toccacelli Bruno Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.57.06 4,46
225° Olivi Maurizio Sm55 Running C.
Fossombrone
0.57.07 4,46
226° Nataloni Roberto Sm60 Pol. Candia
Baraccola An
0.57.10 4,46
227° Ughetto Ferruccio Sm55 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.57.11 4,46
228° Rocchetti Roberto Sm40 Atletica
Senigallia An
0.57.12 4,46
229° Polasco Luca Sm40 Atletica Amatori
Osimo
0.57.13 4,46
230° Bonifazzi Daniele Sm60 Collemar-Athon
Barchi
0.57.18 4,46
231° Ciaffi Marco Sm45 Atletica
Falconara An
0.57.20 4,47
232° Frioli Pasquale Sm40 G.p. Fano Corre 0.57.30 4,48
233° Faggioni Alfio Sm65 Pod. Avis
Fabriano An
0.57.40 4,48
234° Cecchini Roberto Sm40 G.s. Pieralisi
Jesi  An
0.57.51 4,49
235° Del Moro Paolo Sm60 Collemar-Athon
Barchi
0.57.52 4,49
236° Di Martino Dino Sm45 Collemar-Athon
Barchi
0.57.53 4,49
237° Racchini Roberto Sm40 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.57.57 4,50
238° Traiani Mattia Amat Sport Calcinelli 0.58.05 4,50
239° Bassotti Nicola Amat Atletica Urbania 0.58.07 4,51
240° Pierelli Vinicio Sm50 Atletica Taino
G.Tadino
0.58.10 4,51
241° Aluigi Emo Sm60 Atletica Banca di
Pesaro
0.58.13 4,51
242° Antonozzi Andrea Amat Avis
Castelraimondo Mc
0.58.17 4,51
243° Boni Giuliano Sm65 Atletica
Falconara An
0.58.22 4,52
244° Pieroni Fabio Sm35 Atleta Libero 0.58.24 4,52
245° Copparoni Novello Sm55 Collemar-Athon
Barchi
0.58.50 4,54
246° Gargamelli Giorgio Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.58.51 4,54
247° Donnini Omar Amat G.p. Lucrezia
Pesaro
0.58.52 4,54
248° Sguazza Alessandro Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
0.58.53 4,54
249° Ambrosini Jacopo Sm40 Atletica Dlf
Ancona
0.59.26 4,57
250° Forace Giovanni Sm55 Atletica
Senigallia An
0.59.40 4,58
251° Ghiselli Luciano Sm45 Pol. Montecchio
2000
0.59.44 4,59
252° Bruni Simone Sm35 Atleta Libero 0.59.54 5,00
253° Ferretti Ruggero Sm40 Gubbio Runners 1.00.04 5,00
254° Quarteroni Alberto Sm50 Olympia Macerata
Feltria
1.00.09 5,01
255° Cioppi Stefano Sm40 Atletica Banca di
Pesaro
1.00.10 5,01
256° Rabinelli Enrico Sm45 Atleta Libero 1.00.12 5,01
257° Latini Roberto Sm45 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.00.18 5,02
258° Battistini Dario Sm55 Atletica
Falconara An
1.00.23 5,02
259° Rossi Francesco Sm50 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.00.32 5,03
260° Bocci Giovanni Sm55 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.00.33 5,03
261° Andricciola Giovanni Sm50 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.00.42 5,04
262° Biagioni Andrea Sm35 G.p. Fano Corre 1.00.43 5,04
263° Vampelli Italo Sm50 Pol. Candia
Baraccola An
1.00.44 5,04
264° Bordichini Massimo Sm50 Atletica Taino
G.Tadino
1.00.51 5,04
265° Bolognoni Ermete Sm60 Atletica Urbania 1.00.53 5,04
266° Eclitti Nazzareno Sm50 Atletica
Monturanese
1.01.02 5,05
267° Massanelli Luigi Sm45 Pol. Montecchio
2000
1.01.03 5,05
268° Galli Stefano Sm40 Brombo Runners 1.01.05 5,05
269° Quagliani Luigi Sm55 Podistica Valmisa
An
1.01.15 5,06
270° Piatti Sergio Sm50 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.01.35 5,08
271° Mencarelli Emanuele Sm40 Podistica Valmisa
An
1.01.38 5,08
272° Baldarelli Silvano Sm55 Podistica Valmisa
An
1.01.40 5,08
273° Moretti Danilo Sm40 Atletica Urbania 1.01.41 5,08
274° Valdarchi Renato Sm45 Atletica Urbania 1.01.45 5,09
275° Stecconi Renato Sm60 Atletica
Falconara An
1.01.55 5,10
276° Jacono Antonino Sm55 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.02.21 5,12
277° Curzi Massimo Sm45 Collemar-Athon
Barchi
1.02.28 5,12
278° Lucci Roberto Sm50 Atletica
Falconara An
1.02.38 5,13
279° Capulli Gianni Sm65 Atletica
Falconara An
1.03.07 5,16
280° Vignoni Luigi Sm45 Atletica Dlf
Ancona
1.03.31 5,18
281° Campelli Silverio Sm60 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.03.38 5,18
282° Serfilippi Mirco Sm35 Collemar-Athon
Barchi
1.03.44 5,19
283° Lani Claudio Sm50 Atletica Urbania 1.03.46 5,19
284° Mantovani Nazzareno Sm55 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.04.02 5,20
285° Perini Stefano Sm45 Podistica Valmisa
An
1.04.05 5,20
286° Narcisi Maurizio Sm40 Pod. Dribling
Valtenna
1.04.17 5,21
287° Romano Stefano Amat Atleta Libero 1.04.33 5,23
288° Renzi Luciano Sm40 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.04.38 5,23
289° Zavagnini Luigi Sm60 Atletica 75
Cattolica
1.04.42 5,24
290° Binni Paolo Sm60 Podistica
Carsulae Tr
1.04.51 5,24
291° Carpino Luca Sm45 Atletica
Monturanese
1.05.13 5,26
292° Capecci Adriano Sm60 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.05.16 5,26
293° Sebastianelli Giorgio Sm35 Atletica
Senigallia An
1.05.50 5,29
294° Mazzucchini Marco Sm40 Atletica Amatori
Osimo
1.06.03 5,30
295° Bianchini Bruno Sm50 Podistica
Carsulae Tr
1.07.14 5,36
296° Gargamelli Mario Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.07.20 5,37
297° Serafini Ivano Sm45 Atletica Modena 1.07.38 5,38
298° Pucciarini Renato Sm60 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.07.43 5,39
299° Rognini Massimo Sm40 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.09.03 5,45
300° Natali Novello Sm65 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.09.20 5,47
301° Rossetti Tito Sm65 Avis
Castelraimondo Mc
1.11.09 5,56
302° Letterini Augusto Sm40 Avis
Castelraimondo Mc
1.13.02 6,05
303° Bruzzesi Danilo Sm55 Atletica Dlf
Ancona
1.13.09 6,06
304° Canestrari Oreste Sm65 Collemar-Athon
Barchi
1.13.37 6,08
305° Allegrucci Federico Sm45 Gubbio Runners 1.13.51 6,09
306° Sguazza Giancarlo Sm50 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.14.39 6,13
307° Cecchini Rubens Sm45 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.15.19 6,17
308° Ricci C.Alberto Sm50 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.18.14 6,31
309° Rosignoli Amedeo Sm60 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.20.09 6,41
310° Raffaeli Armando Sm65 G.s. Pieralisi
Jesi  An
1.23.00 6,55
311° Morelli Giuseppe Sm60 Running C.
Fossombrone
1.24.18 7,02
Ordine d’arrivo generale femminile
Pos. COGNOME NOME Cat. SOCIETA’ Tempo Media
1^ Santini Simona 1980 Atletica Brescia
1950
0.43.40 3,39
2^ Seraghiti Monica 1987 Atletica Brescia
1950
0.45.48 3,49
3^ Pistilli Alessia 1991 Atletica Macerata 0.46.13 3,51
4^ Cesari Elisa 1991 Esercito Sport
& Giovani
0.46.37 3,53
5^ Cimmarusti Barbara 1971 Atletica Banca di
Pesaro
0.48.20 4,02
6^ Enriquez Irene 1977 Atletica Avis
Perugia
0.49.21 4,07
7^ Scarselli Francesca 1973 Olympic Runners
Lama
0.50.31 4,13
8^ Corsini Cristina 1973 Olympic Runners
Lama
0.50.40 4,13
9^ Berardi Emanuela 1963 G.s. Gabbi
Bologna
0.50.48 4,14
10^ Tittarelli Fiorella 1963 Pod. Avis
Fabriano An
0.50.52 4,14
11^ Pasquelli Federica 1979 Marathon C. di
Castello
0.51.36 4,18
12^ Valentini Raffaella 1966 Atletica Urbania 0.51.56 4,20
13^ Effat Agnese 1982 G.p. Fano Corre 0.52.08 4,21
14^ Bartolomeoli Cristina 1967 Atletica Banca di
Pesaro
0.52.26 4,22
15^ Capezzone Chiara 1985 Atletica Villa
Guglielmi
0.52.36 4,23
16^ Galli Alessia 1979 Atletica
Falconara An
0.52.50 4,24
17^ Signoretti Claudia 1973 Atletica Banca di
Pesaro
0.52.58 4,25
18^ Sarti Alice 1984 Atletica 75
Cattolica
0.53.23 4,27
19^ Masetti Anna Maria 1960 Atletica Banca di
Pesaro
0.53.49 4,29
20^ Del Bianco Silvia 1965 Atletica Avis
Perugia
0.54.33 4,33
21^ Brogate Maria 1967 Atletica Banca di
Pesaro
0.54.59 4,35
22^ Salvatori Adele 1973 Atletica Urbania 0.55.04 4,35
23^ Rotili Roberta 1965 Pod. Avis
Fabriano An
0.55.10 4,36
24^ Lucarelli Patrizia 1967 Running C.
Fossombrone
0.55.49 4,39
25^ Coppari Morena 1975 Collemar-Athon
Barchi
0.55.53 4,39
26^ Valentini Ramona 1975 Collemar-Athon
Barchi
0.56.31 4,43
27^ Canestrari Claudia 1974 Collemar-Athon
Barchi
0.57.17 4,46
28^ Donnini Fabiola 1972 Atletica Taino
G.Tadino
0.57.23 4,47
29^ Catena Sara 1968 Collemar-Athon
Barchi
0.57.54 4,50
30^ Lippera Giulia 1990 Pod. Avis
Fabriano An
0.58.00 4,50
31^ Anastasi Catia 1964 Atletica Taino
G.Tadino
0.58.09 4,51
32^ Dini Stefania 1971 Atletica Urbania 0.58.28 4,52
33^ Grottoli Silvana 1975 Collemar-Athon
Barchi
0.58.36 4,53
34^ Berdini Francesca 1979 Avis Aido Urbino 1.01.04 5,05
35^ Frontini Donatella 1963 Nuova Atl. Panda
Ps
1.01.37 5,08
36^ Frontalini Fabiola 1976 Uisp Ancona 1.01.56 5,10
37^ Nolis Anna 1960 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.03.05 5,15
38^ Crescimbeni M. Adelaide 1964 Avis
Castelraimondo Mc
1.03.23 5,17
39^ Fabbrini Michela 1974 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.03.35 5,18
40^ Arcangeli Nicoletta 1968 G.p. Fano Corre 1.03.40 5,18
41^ Guerra Natascia 1971 Pol. Tifernum 1.03.51 5,19
42^ Tonti Beatrice 1972 Collemar-Athon
Barchi
1.03.52 5,19
43^ Barattini Patrizia 1957 Collemar-Athon
Barchi
1.04.28 5,22
44^ Mammoli Daniela 1963 Podistica
Carsulae Tr
1.04.50 5,24
45^ Angeli Anna 1970 Atletica Urbania 1.04.56 5,25
46^ Batoni Marinella 1954 Mezz. Recanati
Grottini
1.06.11 5,31
47^ Grenzi Manila 1964 Atletica Modena 1.07.39 5,38
48^ Vagnarelli Rema 1964 A.s.p.a. Bastia
U. Pg
1.07.40 5,38
49^ Girolomoni Simonetta 1967 Atletica
Senigallia An
1.07.41 5,38
50^ Paolucci Genni 1979 Atleta Libera 1.08.34 5,43
51^ Righetti Rosanna 1955 Atletica Avis
Perugia
1.08.50 5,44
52^ Quadrini Marcella 1957 Pod. Dribling
Valtenna
1.09.22 5,47
53^ Bancora Gabriella 1947 Bovisio Masciago
Mi
1.10.10 5,51
54^ Eutizi Gabriella 1961 G.p. Lucrezia
Pesaro
1.10.16 5,51
55^ Conti Mariacristina 1947 Collemar-Athon
Barchi
1.12.32 6,03
56^ Micci Mariella 1958 Collemar-Athon
Barchi
1.15.18 6,16
57^ Minelli Mara 1972 Gubbio Runners 1.15.38 6,18
58^ Jangudakis Concetta 1946 Atletica
Falconara An
1.16.50 6,24

1a Podistica “COLLE di MONTEGIOVE”, Rosciano di Fano – 10,2Km – 28/08/2010




I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. POS. CAT. TEMPO MEDIA
Stefano Santini 2 1 cat. B 38:23 3:46
Giampaolo Ioni 15 3 cat. C 41:52 4:06
Luigi Amantini 25 4 cat. C 43:13 4:14
Raffaele Spadoni 31 10 cat. A 43:41 4:17
Mauro Serfilippi 41 6 cat. C 45:03 4:25
Loris Giorgini 62 12 cat. B  47:43 4:41


Clicca qui per vedere la classifica completa

Nel pomeriggio, si è svolta una gara a Piticchio di Arcevia (AN), di km 6

NOME E COGNOME POS. CAT. TEMPO
Mauro Serfilippi 4 cat. C 24:36
Raffaella Valentini 2 cat. F 26:36

Tra Olivi e Vigneti – 13+15Km – 21 e 22/08/2010




Clicca qui per vedere la classifica completa
(da http://www.podisticalucrezia.it/tra_olivi_e_vigneti.htm)

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN. POS. CAT. TEMPO 1 TEMPO 2 TEMPO TOT. MEDIA
Giampaolo Ioni 22 M 11 B 0:51:23 1:00:04 1:51:27 3:59
Luigi Amantini 29 M 13 B 0:54:06 1:01:13 1:55:19 4:07
Valter Olivieri 50 M 24 B 0:56:02 1:02:41 1:58:43 4:14
Mauro Serfilippi 63 M 31 B 0:57:31 1:05:05 2:02:36 4:23
Raffaella Valentini 13 F 8 G 1:03:26 1:11:42 2:15:08 4:50

33a Marcialonga della Pace, Senigallia – 8Km – 22/08/2010

Il Circolo e l’Unione Sportiva ACLI di Sant’Angelo hanno organizzato la 33° edizione della Marcialonga della Pace – Memorial “Tarsi Bruna”, una gara podistica a livello regionale aperta a tutti, iscritta nel calendario del 32° Criterium marchigiano 2010.

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME POS. GEN.
Giovanni Catani 14
Michele Campana 18
Loris Giorgini 23
Renato Valdarchi 165
Stefania Dini 3 ass cat femm

18° Berglauf Marinzen – 6,5Km – 22/08/2010

Presso Castelrotto si è svolta la 6a prova del campionato provinciale di Bolzano di corsa in montagna che ha visto trionfare l’ex iridato Antonio Molinari e la specialista dello sci di fondo Stefanie Santer. Tra le donne sono salite sul podio anche le due biatlete Karin Oberhofer e Dorothea Wierer. In tutto, 122 “camosci” al via.

Da percorrere 600 metri di dislivello su una distanza di 6.5 km da Tisana a Marinzen.

Uomini:
1. Antonio Molinari (Atl. Trento) 32:34
2. Florian Kostner (Atl. Gherdeina) 33:32
3. Martin Obexer (Telmekom Team Südtirol) 34:49
11. STEFANO SANTINI (Atl. Urbania) 36:55 (3° class. cat. MM35)

Donne:
1. Stefanie Santer (Atl. Gherdeina) 41:16
2. Karin Oberhofer (ASV Feldthurns) 44;18
3. Dorothea Wierer 45:39

I risultati completi sono online qui
Ulteriori immagini disponibili qui

da: www.fidal-bz.it

3a CorriLerchi – 6,2Km – 19/08/2010



Si è disputata a Lerchi nel comune di Città di Castello la 3a edizione della CorriLerchi, gara podistica di km 6,2 alla quale hanno preso parte oltre 300 atleti fra lo stupore degli organizzatori che non si aspettavano cosi tanti atleti provenienti dalla Toscana, Umbria, Marche, Lazio ed Emilia Romagna.

Adesso, veniamo alla corsa, dopo la benedizione del parroco Don Francesco, è stato dato il via intorno alle ore 19,30.
Subito veloce il ritmo impresso dagli atleti con in testa il perugino Andrea Lucchetti, tallonato dagli aretini Occhiolini e Annetti e dal romagnolo Squadrani (vincitore della scorsa edizione).
Dopo circa 2 km la situazione si modificava con la testa della corsa presa in mano dall’aretino Occhiolini in condizioni fisiche ottimali, affiancato da Squadrani, mentre gli altri perdevano il contatto dalla testa della corsa di poche decine di metri.
Il lungo serpentone di atleti che si snoda nella campagna tifernate, il tramonto imminente del sole fa risaltare una Lerchi variegata, tra colori e fatica, veramente eccezionale.
Nell’ultimo giro si assiste ad un testa a testa fra Occhiolini e Squadrani, mentre dietro le posizioni sembrano già acquisite almeno fino al 5 posto con Lucchetti, Annetti e Braganti, in prossimità del traguardo Filippo Occhiolini cerca di allungare per evitare una volata a rischio, ma l’azione viene sempre interrotta dall’atleta romagnolo e quindi si va agli ultimi 200 metri dove già alcuni doppiati creano qualche problema per la volata.
Volata conclusiva con un testa a testa impressionante in cui la tenacia, la grinta e l’orgoglio di Filippo Occhiolini hanno la meglio su Squadrani di appena un secondo.
Nell’intervista subito dopo il traguardo, i protagonisti hanno entrambi affermato che la gara non aveva un esito scontato visto l’equilibrio in campo.
In campo femminile dominio netto della giovane atleta bresciana Monica Seraghiti che ha dovuto controllare il rientro delle atlete di casa Paola Garinei giunta seconda a soli 9” e Francesca Scarselli terza a circa 1’30”.
Nella categoria Veterani successo di Leo Fabbri della U.P.Policiano davanti a Venanzio Vascelli del Marthon di città di Castello e Natale Mulas della U.P.Policiano
Nella categoria Argento ha vinto un grande personaggio dell’atletica Anni 70 vale a dire l’ex azzurro delle siepi Mario Vaiani Lisi dell’Atl. Roma davanti ad un altro grande Loris Viroli romagnolo e lo sconosciuto Giovanni D’Amico marchigiano (con qualche dubbio sull’età).
La manifestazione è collocata nel circuito del Gran Prix che vedrà la prossima gara Venerdi 37 Agosto a Ponte alla Chiassa di Arezzo con la Corsa al Vecchio Ponte.
Ottima l’organizzazione della Tiferno Runner e la Proloco di Lerchi.

Visualizza la Classifica

da www.uppoliciano.it

 

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO POS. GEN. POS. CAT.
Stefano Santini 21:03 6 4
Davide Alessandroni 23:51 45 22
Raffaele Spadoni 24:11 55 25

10° Giro del Monte Carpegna – 15,5Km – 01/08/2010

Anche quest’anno siamo un po’ lontanucci dal record della gara 52’20, la mancanza di Roberto Barbi forse a spento un po’ gli animi dei campioni? Però nelle retrovie rimangono decisamente accesi. La gara è partita 1 minuto dopo gli allievi, con uno starter un po’ incerto, ma gli atleti destinati alla vittoria non si smarriti, spingendo sul gas e guadagnando le prime posizioni già nei primi 100 metri. Bene anche Marco Verardo, che sale sul podio al terzo posto. In campo femminile, anche in questa edizione Ana Nanu spadroneggia e in vista delle prossime gare sociali gestisce il vantaggio accumulato in salita.

da http://www.tuttopodismo.it




I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO POS. GEN. POS. CAT.
Stefano Santini 1:01:19 5 1
Valter Olivieri 1:07:43 29 8
Federico Talozzi 1:09:27 39 11
Giampaolo Ioni 1:10:02 43 10
Luigi Amantini 1:10:12 46 12
Raffaele Spadoni 1:11:37 64 11
Davide Alessandroni 1:16:49 118 28
Raffaella Valentini 1:18:01 135 2
Mauro Serfilippi 1:18:15 136 30
Adele Salvatori 1:26:46 232 11
Mattia Ioni cat. 0/7 anni – mt.200 6 4

Guarda la classifica completa e le foto

 

6a NOTTURNA “SCALATA AL CASTELLO”, Piagge (Pu) – Km 8,1 – Sabato 24 luglio 2010


Volantino Piagge


Profilo altimetrico

I tempi dei nostri atleti

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Stefano Santini 28′36″ 3′32″ 1° di cat., 4° ass.
Valter Olivieri 31′16″ 3′52″  
Luigi Amantini 31′46″ 3′56″  
Mauro Serfilippi 34′22″ 4′15″  
Davide Alessandroni 34′32″ 4′16″  
Michele Campana 34′57″ 4′20″  
Loris Giorgini 35′03″ 4′20″  
Raffaella Valentini 35′26″ 4′23″ 1° di cat., 4a ass. donne
Nicola Bassotti 41′00″ 5′04″  
Renato Valdarchi 42′07″ 5′13″  
Danilo Moretti 44′13″ 5′28″  
Gianmarco Campana gara giovanile cat. 0/7 anni 2° di cat.

Guarda le foto del dopo gara

4° Eco Trail Running del Sasso Simone e Simoncello – 20,4Km – 18/07/2010

Profilo Altimetrico
Cinquecento podisti, amanti della corsa a contatto con la natura, hanno preso parte a Villagrande di Montecopiolo al 4° Eco Trail Running nel Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello e alla 9° Gran Fondo dei due Laghi organizzata dalla Pro Loco, col Patrocinio del Comune di Montecopiolo ed in collaborazione con il Golden Club di Rimini. Una manifestazione che ha registrato un successo sotto tutti gli aspetti: organizzativo, sportivo e della valorizzazione del Parco Sasso Simone e Simoncello.
Premiazione
In campo maschile il titano Stefano Ridolfi si è imposto nel 4° Eco Trail Running nel Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello, quinta prova dei Golden Events 2010, correndo su sentieri, arrampicandosi su carraie, percorrendo mulattiere e scalando il Monte Carpegna fino ai 1400 metri dell’Eremo. Ridolfi si è snocciolato Km 20,400 di un percorso di incomparabile bellezza in 1h 34’ 45” tagliando il traguardo, posto in Piazza Michele Arcangelo, a mani levate fra due ali di folla entusiasta. Alle spalle sono giunti il marchigiano Stefano Santini in 1h 34’51” e l’emiliano Carlo Romagnano in 1h 40’ 08”. Seguono 4° Tommaso Mazzoli in 1h 40’ 55” e 5° Mirko Tassinari in 1h 42’ 35”. Nell’Eco trail running rosa si è affermata in maniera solitaria l’umbra Paola Garinei in 1h 51’ 17” polverizzando la resistenza di ben 25 atlete. La Garinei ha messo in fila le romagnole Alice Sarti 2h 00’ 04” e Florinda Neri 2h 01’00”, la marchigiana Barbara Cimarusti 2h 03’ 08” e Emanuela Berardi 2h 03’22”.

Gli otto allori di categoria sono stati così conquistati:
Amatori A – Enrico Bacchiani (Atl Banca Di Pesaro) 1h 45′ 36″,
Amatori B – Tommaso Mazzoli (Olimpus Riccione) 1h 40′ 55″
Amatori C – Maurizio Tacchi (Riccione corre)1h 43′ 18″
Amatori D – Leonardo Renni (Atl Banca Di Pesaro) 1h 45′ 05″
Amatori E – Melani Umberto (Misericordia Albanese) 2h 04′ 17″
Amatori F – Barbara Cimarusti (Atl Banca Di Pesaro) 2h 03′ 08″
Amatori G – Emanuela Berardi (GS Gabbi Bologna) 2h 03′ 22″
Amatori H – Anna Maria Masetti (Atl Banca Di Pesaro) 2h 03′ 34″
Le classifiche, le foto e il video del 4° Eco Trail Running nel Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello presto saranno on line su www.goldenclubrimini.it

dal sito www.goldenclubrimini.it 

Atletica Urbania

4° Eco Trail Running del Sasso Simone e Simoncello – Classifica top 20 uomini
Pos. Atleta Società Tempo
1 RIDOLFI STEFANO OLIMPUS SAN MARINO 1h 33′ 44″
2 SANTINI STEFANO ATLETICA URBANIA 1h 34′ 51″
3 ROMAGNANO CARLO GS GABBI BOLOGNA 1h 40′ 08″
4 MAZZOLI TOMASO OLIMPUS SAN MARINO 1h 40′ 55″
5 TASSINARI MIRKO OLIMPIA NUOVA RUNNING 1h 42′ 35″
6 BISACCHI MAURIZIO ATLET. SIDERMEC 1h 43′ 09″
7 TACCHI MAURIZIO RICCIONE CORRE 1h 43′ 18″
8 TALOZZI FEDERICO ATLETICA URBANIA 1h 43′ 34″
9 OLIVIERI VALTER ATLETICA URBANIA 1h 44′ 18″
10 PUERINI ALBERTO COLLE MARATHON 1h 44′ 50″
11 RENNI LEONARDO ATL BANCA DI PESARO 1h 45′ 05″
12 CIOTTI STEFANO 75 CATTOLICA 1h 45′ 06″
13 BACCHIANI ENRICO ATL BANCA DI PESARO 1h 45′ 36″
14 URBINATI SIMONE BANCA DI PESARO 1h 46′ 02″
15 IONI GIAMPAOLO ATLETICA URBANIA 1h 46′ 32″
16 GARDELLI PARIDE ADVS CAVEJA 1h 47′ 08″
17 MUGGIANO MAURIZIO CAPANNE PG 1h 47′ 17″
18 ZANNI MIRCO GS GABBI BOLOGNA 1h 47′ 30″
19 ANGELINI GIANCARLO BANCA DI PESARO 1h 47′ 45″
20 PEDRELLI ANDREA SIDERMEC GATTEO 1h 48′ 16″
  SERFILIPPI MAURO ATLETICA URBANIA 2h 01’ 00”
8a PODISTICA GRAN FONDO DEI DUE LAGHI – Km 8
Pos. Atleta Società Tempo
1 AMANTINI LUIGI ATLETICA URBANIA 35’ 04”

Guarda le nostre foto e quelle di fotopodisti.net



35a Strafossombrone – 9,7Km – 11/07/2010

Strafossombrone

Strafossombrone - Profilo Altimetrico

È molto difficile scrivere quando si è così spremuti, esausti, sfiniti, come ora. L’aria è bollente, pigra e immobile. Si sente il canto furioso delle cicale, nessun suono umano. Ora è la siesta, quelli che non sono andati al mare lasciano andare le ore centrali di una domenica estiva e cercano il riposo. È come se anche i pensieri diventassero più piccoli, basici, nell’attesa di risollevarsi, di potere finalemte respirare un’arietta fresca.

Non avevo voglia di correre oggi. Altre volte mi è capitato di avere questa sensazione, e tendenzialmente tendo a non farci caso, a non darle spazio.

Faccio quello che devo fare, vado dove devo andare, con la psicologia del soldatino delle retrovie, che sa che non cambierà mai la storia, che la storia la fanno altri, ma che non abbandonerà mai le proprie posizioni, nè tradirà gli incarichi ricevuti.

Io gli incarichi me li dò da sola.

E oggi volevo proprio darmi un bel riposo.

Già la vacanza in Sardegna ha staccato da me un bel po’ di fili, e non ho avuto voglia nè bisogno di muovermi correndo, con l’estate il mio corpo è più pigro, mi sento come la leonessa della savana sotto un’ombra di un arbusto, pigra e sonnacchiosa, io che di solito sono sempre attiva.

Ci sono alcune corse che mi fanno paura, quando devo fare molta strada, quando  non mi sento bene e non capisco cosa ho e non so se dovrei fermarmi o andare, quando devo fare percorsi difficili o allenamenti che non mi piacciono.

Oggi non avevo voglia e punto.

Arrivo, incontro tutti, siamo come sempre molto presenti, molto allegri, un po’ lessati dai trenta gradi della mattina, sudati dopo qualche metro di riscaldamento.

Due chiacchiere al caffè con Mauro e Raffaella, ma non c’è mai il tempo di raccontare bene, siamo tutti un po’ distratti, in attesa della partenza, siamo come alla stazione.

E invece lo sparo dell’avvio mi coglie impreparata, chiacchieravamo io e l’Adele come due comari, il suo lavoro, i bambini, gli impegni vari.

Parto baldanzosa, voglio vedere che ne sarà di me. Mi sto allenando poco e cercando di privilegiare la corsa lenta per costuire qualcosa che mi voglio regalare nei prossimi mesi. Con l’estate mi alleno quando posso, quando le vicende di famiglia e di vita mi lasciano la possibilità di uscire. Non sempre è facile conciliare tutto, anche per chi, come me, come di solito le mamme, è abituata a farlo.

In ogni modo vado per un paio di km molto bene, ma so che qualcosa mi sfugge, ci deve essere l’inghippo, e infatti davanti a me si para una bella salitona larga, dove il serpentone di gente sta cominciando a strisciare. Vedo Corrado con una smorfia di dolore che sta tornando indietro, ci guardiamo, ci capiamo con un’occhiata, mi dispiace tantissimo per lui e per la sua passione sincera che troppo spesso non può sfogare. Ripenso a Luigi che per non farmi preoccupare troppo prima di partire mi ha detto un generico “ci sono un po’ di saliscendi” ripenso a tutte le salite che nei miei giorni non voglio fare, e che invece mi toccano, e dico “siamo in ballo, balliamo”. Non dovrebbe consolarmi il fatto che c’è chi fa più fatica di me, è un pensiero meschino lo so, ma ora se penso a quel pezzo ricordo solo i gemiti di uno che mi correva dietro e soffriva, soffriva che volevo chiedergli se stesse bene, ma si capiva che non stava bene, e in fondo non stavo tanto bene neanche io, quindi sono stata muta e ho pensato per me.

Ricordo frammenti, gli insulti a un automobilista cretino, la fine della salita, l’incontro con Ermete che mi ha trottato un po’ al fianco e poi si è allontanato davanti. Ricordo che al quinto km ho pensato e anche detto guardando la vallata sotto a uno sconosciuto di fianco a me “può solo migliorare adesso”. Ricordo la gioia di correre di qualche momento. Ricordo Alfio in piedi sotto una pianta e il suo sorriso che mi ha illuminato e mi ha fatto venire voglia di ballare. Cantavo Waka Waka nella testa e facevo le mosse. È strano il cervello.

Gli ultimi km non ho sofferto. Mi si è avvicinata una ragazza vestita di verde e ci siamo spalleggiate per un po’, andava veloce e io con lei, mi è arrivata poco davanti, volevo ringraziarla alla fine, non l’ho vista più, lo faccio così, qui, se mai leggerà.

Ricordo Mauro e Michele già arrivati, a me mancava poco, non riuscivo neanche a parlare, fermare le macchine per permettermi di passare, mi sono sembrati bellissimi, tutti abbronzati e sorridenti, li ho sentiti amici e mi hanno dato coraggio.

Dell’arrivo ricordo la Stefania, è andata benissimo, ma affranta dal caldo, si appoggia a un muro, prende fiato, è fradicia. Ricordo Renato, sempre sorridente, la sua faccia buona e gentile. I sorrisi di Luigi e Davide. La Raffaella troppo severa con se stessa, non è contenta, ma per me è un modello di atleta e di donna e non riesco a farle capire che se perde qualche secondo di sicuro avrà guadagnato qualcosa da un‘altra parte, piena di grazia dolcezza e gentilezza come è.

L’Adele che ha fatto la sua gara, è andata bene anche lei e ora si rammarica di una sosta troppo lunga.

Io oggi non speravo in niente, e quindi sono molto felice di quello che è venuto, che non so cos’è ma è molto più di niente, e me ne accorgo scrivendo queste righe.

Aspetto Dani, soffre. Ho voglia di andare a casa, lavarmi, fare le cose della giornata.

So che sarà una buona giornata.

Anna Angeli

Guarda la simulazione della gara di Jump, Anna & Danilo



I tempi “non ufficiali” dei nostri atleti alla 35a Strafossombrone 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Stefano Santini 33’30” 3’27”  6
Giampaolo Ioni 36’28” 3’46”  29
Luigi Amantini 37’20” 3’51”  36
Valter Olivieri 37’20” 3’51”  36
Raffaele Spadoni 38’26” 3’58”  49
Davide Alessandroni 39’20” 4’03”  64
Mauro Serfilippi 39’55” 4’07”  76
Michele Campana 41’55” 4’19”  120
Raffaella Valentini 42’50” 4’25”  131
Loris Giorgini 43’40” 4’30”  144
Adele Salvatori 46’20” 4’47”  188
Stefania Dini 46’40” 4’49”  197
Ermete Bolognini 50’20” 5’11”  248
Anna Angeli 50’30” 5’12”  258
Renato Valdarchi 51’00” 5’15”  267
Danilo Moretti 54’26” 5’37”  286
Corrado Lucciarini infortunato  
Mattia Ioni gara 200 mt cat. 0/7 anni

Clicca qui per vedere la classifica generale provvisoria


1a NOTTURNA VADESE, Sant’Angelo in Vado (Pu) – Km 6,65 – Venerdì 02/07/2010

Dal sito della Podistica Tifernum:
La kermesse di 6,65 chilometri si è snodata attraverso le bellezze architettoniche del centro storico vadese e ha visto il trionfo di due atleti della sociatà Atletica Urbania: il 39enne Stefano Santini e, tra le donne, Raffaella Valentini di Sant’Ippolito. Santini, campione regionale di mezza maratona, si era portato in testa fino dalla partenza insieme al senigalliese Manuele Torregiani. Poi, a metà del secondo dei tre giri in programma ha allungato sul rivale andando a vincere tra due ali di pubblico in 22’25 secondi. Seguito da Manuele Torregiani (Atletica Senigallia), Giampaolo Ioni (Atletica Urbania), Carlo de Angelis (Avis Urbino), Claudio Pantaleo (Avis Urbino), Cesare Vici (Atletica Osimo), Luigi Amantini (Atletica Urbania), Umberto Primavera (Polisportiva Montecchio), Francesco Ballini (Tiferno Runners) e Valter Olivieri (Atletica Urbania).
Nel settore rosa, la Valentini non ha trovato avversarie in grado di contrastare il passo vincente e ha chiuso sul traguardo di Corso Garibaldi in 28’11’’, davanti a Cristina Bartolomeoli (Banca di Pesaro), Patrizia Lucarelli (Running Club Fossombrone), Adele Salvatori (Atletica Urbania), Stefania Dini (Atletica Urbania), Anna Nolis (Gruppo Podistico Lucrezia) e Stefania Binucci (Fano Corre).

Leonardo Oliva

Guarda le foto

La classifica

POSIZIONE ATLETA TEMPO
1 santini stefano 22’25”
2 torreggiani emanuele 22’51”
3 ioni giampaolo 23’18”
4 de angelis carlo 23’31”
5 pantaleo claudio 23’46”
6 vici cesare 23’55”
7 amantini luigi 24’00”
8 primavera umberto 24’05”
9 ballini francesco 24’13”
10 olivieri valter 24’25”
11 alessandroni davide 25’16”
12 carciani silvano 25’23”
13 spadoni raffaele 25’35”
14 spadoni cristian 25’58”
15 andreoni daniele 26’00”
16 serfilippi mauro 26’03”
17 gabellini francesco 26’04”
18 guidi roberto 26’05”
19 martini massimo 26’22”
20 canestrari secondo 26’55”
21 veschi fabrizio 27’00”
22 baldani antonio 27’05”
23 guerra settimio 27’26”
24 lolli ermanno 27’45”
25 martinelli dario 27’54”
26 sansuini simone 27’56”
27 collesi claudio 28’00”
28 gentili alessandro 28’00”
29 galiani luigi 28’06”
30 fosci maurizio 28’10”
31 valentini raffaella 28’11”
32 pompa nicola 28’17”
33 monacchi patrizio 28’46”
34 bartolomeoli cristina 28’50”
35 ingegni germano 28’53”
36 stramigioli stefano 28’55”
37 bassotti nicola 28’55”
38 boinega nunzio 28’56”
39 rossi roberto 29’00”
40 brandi luca 29’15”
41 dini luca 29’20”
42 garbugli mario 29’24”
43 traversa tommaso 29’25”
44 borsella giuseppe 29’25”
45 formica alessandro 29’40”
46 aloigi marco 29’52”
47 sciriscioli marco 29’53”
48 lucarelli patrizia 29’54”
49 salvatori adele 30’33”
50 ferri gabriele 30’50”
51 quarteroni alberto 30’50”
52 marinelli massimiliano 30’53”
53 piegai luca 30’56”
54 pazzaglia luca 31’03”
55 dini stefania 31’15”
56 nolis anna 31’22”
57 campana simone 31’50”
58 binucci stefania 31’53”
59 cottini andrea 31’55”
60 fraternali giannino 31’58”
61 bellocchi luigi 32’00”
62 salsiccia giuseppe 32’03”
63 vici ernesto 32’16”
64 marcucci federico 32’31”
65 chiarucci simone 32’35”
66 giannesi settimio 32’35”
67 traversa alessandro 32’35”
68 eshault valentino 32’40”
69 rughini gianni 32’55”
70 tontini cesare 33’01”
71 grassi michele 33’05”
72 ferri giacomo 33’05”
73 girotti sandro 33’14”
74 capponi cristian 33’26”
75 spallacci stefano 33’42”
76 salvi graziano 33’48”
77 serafini lorenzo 34’52”
78 pagliardini daniela 34’55”
79 dormi alessandra 34’58”
80 guerra natascia 35’00”
81 schiaratura fabio 35’07”
82 sansuini roberto 35’33”
83 guerra dario 35’41”
84 maciaroni dario 36’10”
85 galli emanuela 39’25”
86 brudhu giovanni 39’27”
87 olivi bruno 39’28”

35a Pistoia-Abetone – Km 50,0 – 27/06/2010

Altimetria Pistoia-Abetone
Se fosse una gara ciclistica sarebbe un tappone dolomitico, se fosse una gara in moto sarebbe il Tourist Trophy, se fosse una montagna da scalare sarebbe, forse, il Cerro Torre. Invece è la Pistoia Abetone, con i suoi 31 anni intessuti di gioie e drammi, fatiche e sofferenze, tesi di laurea per ogni podista che si rispetti. Una gara mitica: atipica e spartana, tutta sostanza e nessun fronzolo, scabra, durissima, forse povera ma sempre affascinante. A chi scrive tocca raccontarla ed è una sorta di galoppata sul filo sottile e traditore dei ricordi. Per alcuni ha significato una carriera, per tutti una vittoria strepitosa sui propri limiti. Si affronta per “riscoprire l’uomo e guardare negli occhi una brutta bestia” (Adolfo Sergio) o per “un test che non teme confronti”(Vito Melito), perché “è un sogno” (Luca Baroncini), “una gara mitica” (Fausto Innocenti) o perché il mix diabolico cui dà forma (percorso-luoghi-durezza-fascino-tradizione) la caratterizza come una vera e propria impresa. Regalandole un prestigio che va ben oltre un montepremi in palio od un semplice albo d’oro.

Cristiano Rabuzzi, da www.pistoia-abetone.net

I tempi dei nostri atleti alla 35a Pistoia-Abetone:

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Federico Talozzi 4.28.53 5’23” 40° Ass – 31° Cat M

Classifica generale

Pistoia-Abetone2010 su RAIsat from pistoia abetone on Vimeo.

Pistoia-Abetone 2010 from pistoia abetone on Vimeo.

10° Giro dei 4 ponti – Post gara

 

Parlare di questa gara è come parlare di un figlio (con le dovute proporzioni, of course) cioè di qualcuno o di qualcosa che ami molto, e non sai o non puoi o non vuoi essere imparziale.
Quell’asfalto l’ho pestato molte volte, le domeniche mattina dello scorso inverno, quando mi svegliavo all’alba la domenica per trovarmi a correre con gente appena conosciuta ma che riconoscevo simile a me. Mi dicevano: “Questa è la nostra gara. Qui facciamo la nostra corsa.”
E lì per lì non capivo bene di cosa parlassero, di cosa si trattasse, che cosa volesse dire.
E invece oggi c’ero anche io, con quelli che poi, domenica dopo domenica sono diventati degli amici, e compagni di avventura.
Oggi il meteo prometteva tragedia e vendetta sui molti peccati che abbiamo commesso. Eravamo preparati e rassegnati a tutto quello che poteva essere, per cui le nuvole, i 18 gradi, e la pioggerellina solo alla fine, hanno reso le condizioni ideali per una bella gara, e una bella prestazione. Arrivo in Piazza, clima di grande operosità, tutti indaffarati con le ultime iscrizioni della mattina (alla gara competitiva più di 300! un gran numero) incontriamo con Claudio e Robert amici del Forum Asics e poi Gabriele, scambio di battute, si sdrammatizza. Io sento salire la tensione ma sono serena, so che mi divertirò, perchè è questa la mia regola: è un gioco!
Nel Giro dei 4 Ponti si parte poco sotto la piazza, qualche centinaia di metri dentro al cuore della città vecchia di Urbania, e subito sulla provinciale. Da lì a destra verso la collina. Per i prossimi chilometri il percorso non incontra altro se non alberi case coloniche cani mucche cavalli una chiesa nessuna macchina.
Questo è la mia strada, la mia gara, qui mi sento a casa. Sono in forma, so che questi giorni sto crescendo. Con calma e tenacia, non mi scoraggio, e costruisco mattone su mattone una condizione che mi possa permettere di gareggiare, ma soprattutto di stare bene, di migliorare, di raggiungere nuovi obiettivi.
Sono lì nel cuore della gara, dopo tanta preparazione da parte di chi ci ha lavorato (non io, non ho fatto nulla, se non desiderare fortemente che andasse bene) e non sento nè caldo nè freddo nè sete nè fame, corro, corro, sento solo le mie gambe che battono l’asfalto e il mio respiro che si affanna e un paio di volte impazzisce. Incrocio Stefano e mi sporgo per fargli coraggio, grande prestazione la sua, arriva secondo confermandosi al top della forma.
Ho la Stefy per un pezzo con me, e poi me la vedo davanti per il resto della gara. Mi serve come punto di forza e di riferimento. Ho un buco verso il quinto, dove l’ho lasciata andare, non ricordo bene cosa sia successo, non riuscivo a respirare bene.
Ogni gara ha un momento così. Fino al momento prima ti senti forte come una leonessa e aggressiva e potente, e un minuto dopo non riesci a mettere un piede davanti all’altro. Ho dovuto mantenere la calma, non perdere fiducia in me stessa, credere ancora che potevo fare una bella gara per non mollare troppo il ritmo e il passo. Ho dovuto fare appello a qualche energia sepolta e sconosciuta, a qualche sole che tengo dentro a illuminare quando si fa scuro. Così è iniziato il ritorno a casa, dove ho corso fianco a fianco con amici sconosciuti che mi hanno incoraggiato e accompagnato e sostenuto e con cui anche se dividi solo pochi passi, dividi qualcosa di importante, e non te ne scordi.
Sono arrivata contenta, il mio Garmin dice che ho fatto 4.56 che per me è un ottimo risultato. Se fossero stati 10 km veramente avrei battuto il mio clamoroso muro dei 50 minuti (10K in 49.33!, questa è la mia vittoria di oggi).
Il pacco gara è fantastico, cose squisite e un piatto decorato. Saluto tutti e vado a casa a prendere i bambini e a trasformarmi da atleta a donna femminile per continuare la giornata insieme.
Anche a pranzo siamo tanti con molti bambini, ne conto una quindicina. Bel clima, allegria, brindisi e divertimento. Il presidente è soddisfatto, dopo giorni di impegno e di lavoro duro può respirare di sollievo.
La gara è stata un grande successo, molti partecipanti sono stati contenti e ce l’hanno detto. Stimolo a fare sempre di più e sempre meglio, come di certo sarà.

Anna Angeli

23° POD. NOTTURNA “Dei Vicoli e delle Mura”, Urbino (Pu) – Km 8,6 – Martedì 01/06/2010

” Sono strane le sensazioni che ho provato nel gareggiare questa sera. Ora che sono al sicuro della mia casa le rivivo, e mi sembra quasi di non  essere io quell’essere ansimante e allucinato che credeva di non farcela, mi  sembra di essere stata in un sogno, che due o tre volte mi è sembrato un incubo. Per tutto il giorno ci ho pensato, sottotraccia al resto. Questa sera, devo essere pronta, non troppo stanca, mangiare bene.  Mi hanno consigliato il pollo a merenda. Ho detto, hai visto mai, mangio il  pollo e vado forte e divento un fulmine. Mi preparo, adrenalina e tensione. Le solite domande a me stessa, dal “chissà  se ce la farò” al “chi me lo fa fare”, come anche il “non sarò all’altezza” o “farò una figuraccia, arriverò ultima”, oltrechè al “verrò giudicata troppo  rotonda e non secca secca come sono le top” o “non ho voglia di soffrire,  basta, voglio solo divertirmi e passare il mio tempo a bere mojito ballando in  piedi sul lettino” o “perchè non mi dedico al decoupage o il punto croce come  quelle normali”. Vado con Federico e Alfio, è un piacere conoscerli meglio. In piazza ad Urbino alle prese con un gonfiabile moscio e i pettorali  appallottolati c’ è il presidente che questa sera fa il giudice insieme ad Alfio.  Della squadra vedo tutti che si aggirano, ci sono Mauro, Raffaella, Raffaele, Davide, Luigi, Loris, Giampaolo con il suo piccolo che ha fatto la garetta, Corrado, Valter, Stefano reduce da una brutta influenza che non so bene quanto  sia arrivato ma era nel gruppo con i primi: mi ha doppiato che ero al terzo  giro e ho usato il mio ultimo fiato per dirgli “Corri Stefano corri” lui  correva come il vento e a me sembrava di essere incollata alla terra. Ho sbagliato sport.Perchè amo tanto qualcosa per cui non sono fatta? Perchè  la corsa non mi ama? Il mio amore non è ricambiato? Ogni passo è per me fatica  sudore lacrime terra, mentre quando guardo loro, quelli forti, mi sembra di vederli volare, come se  facessero la cosa più naturale e più facile del mondo.  Siamo 12 con me, è un bel numero, c’è da essere soddisfatti, ci siamo sempre,  e ci siamo bene, uniti, sorridenti, allegri. Ora mi viene da pensare che se ho finito questa gara qui, potrò fare qualunque  cosa, non ci posso ancora credere che esista qualcosa di così faticoso, eppure  chilometri ne faccio tutti giorni, ne ho fatti, ma questa sera mi sono sembrati  i primi, o anche gli ultimi. La tentazione di mollare l’ho avuta per tutta la  prima metà almeno. Cinque giri di un circuito impegnativo in ogni passo, mai  una distrazione, mai mollare. Si partiva correndo al galoppo verso i torricini, dopo tre o quattrocento  metri quando la strada si apriva verso il Pincio il vento a folate ti asciugava  la maglietta addosso. A tutta velocità, poi una curva rapida e una salita inaspettata, quattro o  cinque tornanti per arrivare alla Piazza del Duomo, dove rifiatare un attimo  nella discesa con il Palazzo Ducale alla destra che ci guardava perplesso e  ritornare alla confusione della Piazza tra urbinati turisti studenti e curiosi.  Da lì ripartire per un nuovo tour. A un certo punto non sapevo più a che punto  fossi o quanti giri mi mancassero, mi sono orientata con il garmin guardando i  chilometri che avevo fatto. Venivo doppiata da quelli che avevano già finito e pensavo che la mia  sofferenza durava ancora un giro, mentre la loro era già terminata. Non mi era  di conforto. Vedevo gente davanti dietro che andava forte in salita e piano in discesa, non  avevo riferimenti di qualcuno con cui correre insieme e fare la gara. A un certo punto ho pensato di essere ultima, quando alla curva ho visto che  dietro ce n’erano varie decine ancora più disperati di me. L’ultimo giro  ho tirato fuori la birra che avevo dentro, la gioia di avercela fatta. Mi sono sentita veramente grande forte potente, per come mi ero sentita un vero schifo poco prima. Pensavo, ce l’ ho fatta anche questa sera, ho superato i miei  limiti, le mie difficoltà, la fatica, l’angoscia, la disperazione a volte, per  arrivare al traguardo, gli ultimi cento metri sono andata a 3 e 13, ho fatto un urlo che la gente si è spaventata, è uscito l’animale che c’è in me che ruggiva  di gioia per il mio personale trionfo. Per la cronaca il mio garmin dice 5.00  spaccati per 8,88 km. La gioia che sento la dovevo condividere subito, per non perdere queste  emozioni, per cui anche se stanchissima, ho scritto. Bellissimo, una giostra,  un’altalena, morte e rinascita, forza e debolezza, stanchezza e vittoria. Una  corsa piena di opposti, a volere pensarci bene, un po’ come la vita.” di ANNA ANGELI

“Ho appena letto l`articolo di Anna sulla corsa di Urbino. C`é solo un commento da fare: EMOZIONANTE !!!!!!!!!!!!!!!! E che continui a scrivere, un saluto a tutti dal vostro Gelindo helvetico.” dalla mail di Atletica Urbania, GIULIANO OLIVIERI.

I tempi dei nostri atleti alla 23° Pod dei vicoli e delle mura 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Stefano Santini 30,58 3,36 5° Ass - 1° Cat B
Luigi Amantini 32,40 3,48  
Giampaolo Ioni 32,55 3,50  
Federico Talozzi 33,20 3,53  
Valter Olivieri 33,49 3,56  
Davide Alessandroni 34,20 4,00  
Raffaele Spadoni 34,50 4,03  
Corrado lucciarini 36,16 4,10  
Loris Giorgini 36,25 4,14  
Mauro Serfilippi 37,00 4,18  
Michele Campana 37,01 4,18  
Raffaella Valentini 38,21 4,28  
Anna Angeli 44,20 5,09  
Mattia Ioni 11,40 7,00 Gara ragazzi km 1,7

STRARIMINI, Rimini – Km 21,097 – Domenica 16 Maggio 2010

Novecento i partecipanti la 27° edizione della StraRimini, gara nazionale UISP di corsa su strada sulla distanza di 21 chilometri e 97 metri, di Domenica 16 Maggio , organizzata dall’A.S.D. Celle Pecore Nere in collaborazione con Comune,Provincia , lega Atletica Leggera e Podismo UISP, 7° Reggimento Aviazione Esercito V.E.GA. “AVES” e Distaccamento Aeroportuale Aeronautica Militare di Rimini. Allineati sulla linea di partenza di Piazza Tre Martiri atleti del Marocco che il pronostico colloca nella posizione di favoriti, ABDELKRIM KABBOURI, 28enne dell’Atletica Recanati, KARIM ABDERRAHIM, classe 1974 tesserato per il T.R.C. Traversetelo Running Club di Parma, ABDELAZIZ EL MAKHROUT, 32enne dell’Atletica Terni . A pochi metri dal via KABBOURI conquista la testa della corsa seguito dalla coppia di conterranei che resistono per i primi otto chilometri e successivamente , costretti dal ritmo impresso dal battistrada, subiscono un distacco irrecuperabile. KABBOURI , chiuso a suo favore il capitolo avversari , sfida le lancette del cronometro e arriva sulla linea del traguardo in 1.05.28 ,miglior prestazione maschile delle ultime tre edizioni della stracittadina riminese. A 2 minuti e 19 secondi arrivano in contemporanea ABDERRAHIM ed EL MAKHROUT,1.07.46, seguiti da un altro atleta del Marocco, HAOUL ABDERRAZAK, 1.08.20,Salcus. Buona la prova degli italiani , sei nei primi dieci, che conquistano il quinto posto con ALESSIO VINCENZO D’ASARO,Atletica Imola, militare del 7° Reggimento V.E.GA “AVES” di Rimini. FAUSTA BORGHINI, G.P.A. di San Marino, ha dominato la prova femminile con il tempo di 1.25.43 davanti alla toscana COSTANZA ZUFFA, Le Torrri di Firenze,1.28.19, SIMONA GIULIANI, G.S. Azzurra Garbagnate , 1.28.39  Nel corso della cerimonia di premiazione alla quale ha preso parte il Col. BARTOLOMEO POLIDORI,Comandante del 7° Reggimento Aviazione “VEGA” di Rimini, PATRIZIA CHELI di Bologna assieme al team femminile in corsa alla StraRimini per dire “STOP AL FEMMINICIDIO” ha consegnato a DONATELLA TURCI, Assessore allo Sport del Comune di Rimini, il documento trasmesso lo scorso anno a Roberto Storaci, Vice Presidente della Commissione O.N.U. sulla Condizione Femminile, sul tema della violenza alle donne. (Da: www.tuttopodismo.it)


I tempi dei nostri atleti alla Strarimini 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Giampaolo Ioni 1.22.56" 3.56" 51° Ass - 20° Cat C
Luigi Amantini 1.23.24" 3.57" 64° Ass - 23° Cat C
Raffaele Spadoni 1.24.26" 4.00" 77° Ass - 40° Cat B
Davide Alessandroni 1.33.09" 4.25" 209° Ass - 80° Cat B
Michele Campana 1.35.03" 4.30" 241° Ass - 89° Cat B
Adele Salvatori 1.40.11" N.P. Best 4.45" 351° Ass - 12° Cat F
Stefania Dini 1.45.49" N.P. Best 5.01" 441° Ass - 21° Cat F
Anna Angeli 1.50.46" 5.15" 524° Ass - 17° Cat G
Ermete Bolognini 1.51.13" 5.16" 533° Ass - 21° Cat E
Danilo Moretti 1.59.43" 5.40" 624° Ass - 231° Cat C

Classifica generale

Tutte le foto

30° CORSA POD. DEL FOGLIA, Montecchio (Pu) – Km 10 – Domenica 30/05/2010

Sempre affascinante la gara di Montecchio, anche in un giorno caldo di fine maggio ha richiamato oltre 460 competitivi. A causa del caldo, nonostante l’alto livello e il gran numero di partecipanti, i tempi sono decisamente alti per tutti. Il primo Lyazali Adil ha impiegato ben 31:44, che è ben lontano dal record della gara 28:41 e sicuramente si è limitato a controllare la gara. Anche la prima donna Laura Giordano ha impiegato 90 secondi in più rispetto alle sue possibilità su questo percorso. Bene anche gli italiani con Doriano Bussolotto in terza posizione alle spalle del marocchino Haoul Abderrazak e quarto Laurent Squadrani che chiude la gara in un ottimo 32:26. (da: www.tuttopodismo.it)

I tempi dei nostri atleti alla 30° Corsa podistica del Foglia 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Luigi Amantini 37,59'' 3,48 54° Ass - 9° Cat C
Raffaele Spadoni 38,42'' 3,52 69° Ass - 16° Cat A
Valter Olivieri 39,14'' 3,55 76° Ass - 13° Cat C
Davide Alessandroni 40,29'' 4,03 97° Ass - 19° Cat B
Corrado Lucciarini 41,30'' 4,09 118° Ass - 21° Cat D
Mauro Serfilippi 41,56'' 4,12 132° Ass - 29° Cat C
Michele Campana 43,20'' 4,20 173° Ass - 31° Cat B
Raffaella Valentini 45,53'' 4,35 235° Ass - 3° Cat I
Adele Salvatori 46,11'' New P.B. 4,37 243° Ass - 8° Cat H
Loris Giorgini 46,13'' 4,38 244° Ass - 42° Cat B
Stefania Dini 48,02'' New P.B. 4,48 282° Ass - 10° Cat H
Anna Angeli 50,04'' 5,00 317° Ass - 7° Cat I
Renato Valdarchi 51,28'' 5,09 336° Ass - 56° Cat D
Danilo Moretti 52,32'' 5,15 353° Ass - 22° Cat G
Ermete Bolognini 52,46'' 5,17 359° Ass - 23° Cat G
Claudio Lani 57,47'' 5,47 400° Ass - 50° Cat E

Classifica generale

8° PODISTICA DEL METAURO, Fossombrone (Pu) – Km 10 – Domenica 23 Maggio 2010

“Questa mattina mi sento bene, il dolore ai denti è passato e il corpo è tonico e risponde adeguatamente ai miei comandi. Vedo al risveglio l’aria meravigliosa di primavera che tira, finalmente, e decido un look minimo, la lunghezza del pantaloncino determina che caldo è: oggi corto. D. mi bacia dal letto, mi raggiungerà poi, ritroverò all’arrivo il suo viso sorridente ad aspettarmi, felice per me. La gara è vicino casa in un delizioso paese arroccato su una collina che si chiama Fossombrone. Mi avevano parlato di una salita proibitiva che porta a una piccola vetta con un convento, 2 km con più del 12 per cernto di pendenza, robe da andare su in prima o seconda con la mia Punto. Ogni volta che ci passavo davanti da di sotto guardavo sù, a chiedermi ma daver davero? Ce la farò? E infatti non ce l’ho fatta. Camminavo io ma camminavano TUTTI, e allora ciao, va bene lo stesso, camminiamo che non moriremo fulminati per questo. La prima parte della gara, prima della bestia di salita l’ho fatta con la mia amica Stefi che va come un treno e che appena è iniziata la salita ha cambiato marcia, come un camoscio delle montagne. Così ho salutato il suo bel lato b e mi sono attaccata un po’ a chi passava, tutti che facevano un po’ così, come veniva, salvando il salvabile. In cima, erano i 5 k, un panorama da urlo ma non ho avuto il tempo di ammirarlo: sono partita a tutta per i quattro km di discesa che rimanevano e li ho fatti bene, come al solito la discesa non mi fa paura e le mie gambe non frenano, ma spingono. Ne ho sorpassati parecchi. A me quando qualcuno mi sorpassa, mica me la prendo. Un paio li ho visti tirare come i matti per riprendermi, e poi dopo duecento metri scoppiare. Non capisco, qualcuno considera un’onta essere superato in discesa? E poi da una donna? È qualcosa che mi sfugge. Io gioco, e sempre con il sorriso e divertendomi. Credo che se la corsa non fosse questo, un bel gioco, da piccoli e da grandi, me ne sarei già rotta da un pezzo. Suvvia, let’s do amazing! Divertiamoci! Ma è all’arrivo che ho vissuto le più belle emozioni, grazie a un generosissimo Michele, che già arrivato, è tornato indietro per tirarmi nelle ultime centinaia di metri, e ai miei tre bellissimi bambini al traguardo sorridenti e che inneggiavano il mio nome, con il loro super-babbo da capo carovana. All’arrivo la bella faccia sorniona del presidente, ad aspettarmi. Ringrazio Michele, rivedo Davide, il suo giovane nipote alle prime esperienze, che mi sembra con molte possibilità davanti, Loris, Stefano (arrivato secondo), Nicola, la Stefania, Luigi, Luca, Mauro Raffaella, Valter a tutti questi ho avuto il gusto di presentare i miei bambini, che sono la mia più bella vittoria di sempre e per sempre. Il gruppo tiene, anche oggi un bel numero a tenere alto l’ onore dell’Atletica Urbania.” (di Anna Angeli)

I tempi dei nostri atleti all 8° Podistica del Metauro 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Stefano Santini - - 2° Ass
Luigi Amantini - - 19° Ass
Valter Olivieri - - 22° Ass
Davide Alessandroni - - 56° Ass
Raffaella Valentini - - 106° Ass
Mauro Serfilippi - - 107° Ass
Loris Giorgini - - 115° Ass
Michele Campana - - 117° Ass
Nicola Bassotti - - 177° Ass
Stefania Dini - - 180° Ass
Anna Angeli - - 208° Ass

Classifica Generale

Guarda le foto

1° CONERO RUNNING, Numana (An) – Km 21,097 – Domenica 9 Maggio 2010

In più di 1000 di corsa sulle strade del Conero. A Numana (AN) è la festa del podismo e del cuore, per i bambini dell’Ospedale Salesi di Ancona. Vincono la mezza maratona Alessandro Carloni e Sonia Cionna.
Non era facile. Un esordio, fino ad un attimo prima, è sempre un punto interrogativo che oggi però a Numana (AN), per gli oltre 1000 podisti arrivati da ogni angolo d’Italia e delle Marche per la prima edizione della Conero Running, si è trasformato in un bel punto esclamativo di soddisfazione. Una splendida e luminosa mattinata di sole, perfetta per correre, con le gambe e con lo sguardo, attraverso 21 chilometri e 97 metri di questa nuova mezza maratona nazionale, nelle bellezze di uno scenario unico come quello del Parco del Conero, immerso tra due province, quella di Macerata e di Ancona, e costeggiato dalla linea mossa e piena d’azzurro del Mare Adriatico, attraversando anche i comuni di Loreto e Porto Recanati. Un evento atteso, che ha preso il via un anno fa con la macchina organizzativa guidata dall’Atletica Recanati, in collaborazione con il Comune di Numana, l’Happiness Club Group e la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus. Ad accogliere i runners all’arrivo c’era, infatti, il delfino Salesino, la mascotte nata da un partecipatissimo concorso di disegno nelle scuole elementari e medie di tutta la Regione che ha poi scatenato migliaia di clic al giorno sul sito web della Conero Running, dove si poteva votare per sceglierne il nome. Ora Salesino, finito il suo impegno podistico e di personaggio più fotografato della mezza maratona, si dedicherà a regalare un sorriso ai bambini dell’Ospedale pediatrico Salesi di Ancona. Ma non si presenterà a mani vuote. Infatti, per ogni iscritto alla Conero Running e alla non competitiva Mini Conero, verrà devoluto un euro alla Fondazione Salesi. (da:www.conerorunning.it)

Sul traguardo della mezza maratona, si sono presentati davanti i due alfieri dell’Atletica Recanati, praticamente a braccetto: la vittoria è andata ad Alessandro Carloni, che ha preceduto di pochissimo il marocchino Abdelekrim Kabbouri, entrambi dell’Atletica Recanati. Dopo un avvio su ritmi blandi, i due hanno preso il largo all’11° chilometro, per concludere con un tempo finale di 1h12’25”, mentre al terzo posto si è piazzato Francesco Gramazio della Podistica Valtenna (1h13’24”). Tra le donne Sonia Cionna ha conquistato il successo in 1h22’47”, su Monica Zanardi (Cus Ferrara/1h23’31”) e Noemi Mogliani (Atl. Recanati/1h33’10”). Eloquenti le cifre della manifestazione: dei 728 iscritti alla mezza maratona, hanno preso il via 662 e sono arrivati in 638, oltre a centinaia di appassionati che hanno affrontato i quattro chilometri della non competitiva Mini Conero: alcuni correndo di buona lena, altri camminando molto più tranquillamente, anche con i propri bambini, ma tutti uniti dalla voglia di stare insieme. Le premiazioni si sono svolte nello stand della Conero Fitness, la kermesse che ha visto coinvolti istruttori internazionali di real ryder, walking, step e aerobica, su iniziativa dall’Happiness Club Group rappresentata dal responsabile marketing Ruggero Romaldi. (da:runningpassion.lastampa.it)

L’impegno organizzativo è testimoniato dalle 1500 bottiglie d’acqua da mezzo litro distribuite al traguardo, con 3000 litri di acqua per i ristori, 200 kg di frutta all’arrivo, così come oltre 6000 fette di dolce, e 50 kg di pane e marmellata. All’arrivo c’erano 45 volontari, tra segreteria organizzativa, allestimento, premiazioni, pacchi gara e deposito borse (e 4 ai punti di ristoro). Fondamentale l’apporto della Protezione Civile, con 85 persone, e inoltre 9 vigili urbani, 8 carabinieri, 4 persone della Polizia Stradale, 2 medici, 4 infermieri e 4 ambulanze della Croce Bianca (una all’arrivo, una al seguito della corsa, una al 5°-15° km e un’altra al 15° km). Al traguardo l’animazione di Radio Arancia Network e poi, per tutti c’è stato modo di assaporare le specialità del Pesce Party, organizzato dal Comitato La Maretta: una festa che va avanti da 24 anni al Porto di Numana, con 60 volontari. Nel fine settimana riescono a servire 5000 pasti, per un totale di circa 25 quintali di pesce di ogni tipo: dalle alici alle seppie, dalle cozze alla frittura mista, e la novità di quest’anno rappresentata dagli gnocchi al sugo di pesce. (da:runningpassion.lastampa.it)


I tempi dei nostri atleti alla 1° Conero Running 2010

NOME E COGNOME TEMPO MEDIA KM POSIZIONE
Stefano Santini 1.14.31" 3.32" 6° Ass - 2° Cat
Davide Alessandroni 1.42.52" 4.53" 302° Ass - 50° Cat
Loris Giorgini 1.42.52" 4.53" 303° Ass - 51° Cat
Valter Olivieri 1.47.29" 5.06" 371° Ass - 71° Cat
Stefania Dini 1.47.16" N.P.BEST 5.05" 372° Ass - 5° Cat
Anna Angeli 1.49.44" 5.12" 416° Ass - 9° Cat
Danilo Moretti 2.06.52" 6.01" 582° Ass - 100° Cat

Classifica Generale

Guarda le foto ufficiali

Guarda le foto di Atl. Urbania

 

Factory